Xiaomi seconda in Italia per vendita di smartphone: ecco la classifica

0
124
Xiaomi
Xiaomi Photo by Imperio Tech

Sono numeri davvero importanti quelli di Xiaomi, nota azienda cinese di elettronica, famosa in Italia in particolare per gli smartphone. E proprio nella classifica dei telefonini più venduti nel Belpaese, il marchio originario della Cina ha proseguito negli scorsi mesi la sua continua ascesa, piazzandosi al secondo posto assoluto fra gli smartphone più venduti nella nostra nazione. A svelarlo sono i numeri relativi al terzo trimestre dell’anno, quello che va da luglio a settembre, comunicati dagli analisti di Canalys. Superati i connazionali di Huawei nonché gli americani di Apple, con una crescita di spedizioni nel periodo sopra indicato pari al 122%, per un totale del 19% del market share, numeri davvero importanti. In poche parole, un telefonino su cinque acquistato in estate, avevano il marchio Xiaomi. A regnare incontrastato nel settore continua ad esservi Samsung, con l’azienda sudcoreana che da sola si assicura una fetta pari al 38% del mercato totale italiano, con una crescita del 3%. Terza posizione invece per Huawei, colpita dalle sanzioni degli Stati Uniti, con una quota del 16% del mercato, e consegne diminuite nel trimestre indicato del 33%.

Medaglia di legno invece per Apple, che a differenza del forte incremento di Xiaomi, ha visto le proprie consegne diminuire del 28%, con una quota del mercato italiano da parte dell’azienda di Cupertino pari al 10%. Molto bene anche Oppo, che si piazza invece al quinto posto assoluto, e azienda che ha fatto registrare l’incremento maggiore rispetto alla precedente rivelazione, un incredibile +880%, per un totale mercato del 6%. Se invece si prendono in considerazione i dati dell’intera Europa occidentale, Samsung si conferma al primo posto nelle vendite di smartphone ma con una quota pari al 36%, leggermente inferiore a quella italiana, e un surplus di vendite del 6%. Seconda assoluta invece Apple, che si porta a casa un quarto preciso del mercato (25%), con una crescita del 13%, mentre Xiaomi si piazza al terzo posto (quota del 13%), con un raddoppio delle consegne (+107%). Quarta Huawei e ancora quinta Oppo.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here