Tra le tante conseguenze, il Coronavirus ha influenzato negativamente le donne in gravidanza

0
224

Un altro terribile dato annoverato tra le cause da Coronavirus riguarda l’ansia assorbita dalle donne gestanti fino alle morte prenatali.

Gravidanza
Gravidanza Foto di Janko Ferlic da Pexels

Un argomento non affrontato con la dovuta attenzione riguarda i meccanismi psicologici che si sono generati durante la pandemia. Primi fra tutti sono ansia e depressione. Sintomi deleteri per i soggetti più fragili ma particolarmente pericolosi per le donne in gravidanza.

In questi mesi sono stati raccolti i dati più rilevanti tra le conseguenze del Coronavirus e questo è risultato estremamente preoccupante.

La causa non è il virus in sé, quanto i vari lockdown e lo stress accumulato, nonché il potere mediatico di cui hanno abusato alcuni mass media creando il panico.

POTREBBE INTERESSARTI –> Il sito della Snai è down: problema tecnico

I rapporti sulle morti prenatali causate dal Coronavirus

Tabella dati morti prenatali
Tabella dati morti prenatali Photo by Fn BMJ

Pericolo enorme per il feto, ma anche per le madri. L’ansia ed il nervosismo legati al clima della pandemia hanno, probabilmente, fatto più danni del virus stesso. Come riportato dai colleghi di Leganerd, in questi mesi, i decessi in grembo sono stati tantissimi in tutto il mondo.

I dati parlano chiaro: per quanto riguarda il nostro paese, nel trimestre marzo-aprile-maggio 2020, la capitale ha registrato il triplo delle morti prenatali rispetto allo stesso periodo nello scorso anno. Si tratta della prima onda pandemica, quella durante la quale il personale medico era carente, le visite ridotte e i controlli fatti tramite remoto non rilevavano correttamente le problematiche riguardanti le gravidanze.

Le donne, infatti, spesso, sottovalutavano alcuni sintomi che, di conseguenza, non comunicavano ai loro medici, generando così effetti disastrosi. Sul sito Aljazeera è stata riportata un’intervista fatta ad una donna nepalese, Sarmila Shrestha, che ha smesso di sentire il suo bambino in pancia il giorno in cui il suo paese è stato chiuso.

POTREBBE INTERESSARTI –> Cashback di stato e acquisti online: possibili solo in un caso…

La paura non è ancora passata. Tutti attendono di vaccinarsi il prima possibile. Fino ad allora, non potremo far altro che tenere duro.

Neonato
Neonato Foto di 🇸🇮 Janko Ferlič su Unsplash

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here