Apple e la novità dell’indice di riparabilità: ecco in cosa consiste

0
70

Apple ha iniziato a mostrare in rete l’indice di riparabilità dei suoi dispositivi, all’interno dell’applicazione Apple Store, nonché sul sito dello stesso negozio. Di cosa si tratta? Semplicemente di quanto sia possibile appunto riparare un dispositivo dell’azienda di Cupertino, precisamente iPhone e Mac, in base a determinati parametri.

Indice di riparabilità Apple (Foto Apple.com)
Indice di riparabilità, novità Apple (Foto Apple.com)

L’indice di riparabilità è al momento evidenziato solo in Francia, e si tratta di una mossa obbligata quella della Mela, su precisa legge del governo transalpino in merito alla trasparenza. Il ministero della transizione ecologica di Emmanuel Macron ha infatti deciso di applicare una serie di nuove direttive, che hanno poi portato la Apple a mostrare l’indice di cui sopra. Da cosa si capisce su un iPhone o un Mac sia riparabile o meno? Cinque sono i criteri utilizzati, a cominciare dalla disponibilità di documentazione riguardante la riparazione, l’uso e la manutenzione del dispositivo in oggetto, nonché il periodo per cui queste informazioni saranno rese disponibili.

Apple e l'indice di riparabilità (Foto Apple.com)
Apple e la novità dell’indice di riparabilità (Foto Apple.com)

INDICE DI RIPARABILITÀ APPLE: UN IPHONE 12 MINI HA UN PUNTEGGIO DI 6.5 SU 10

POTREBBE INTERESSARTIApple, nuovo brevetto: AirPods e un futuro radioso

Il secondo criterio è lo smontaggio del nostro iPhone o Mac, quindi quanto è facile da smontare il dispositivo, quanto è facile accedere alle parti eventualmente danneggiate, gli strumenti necessari e come le stesse parti sono fissate. Il terzo criterio, come del resto era prevedibile, riguarda i pezzi di consegna, leggasi quanto gli stessi siano facilmente reperibili nonché i tempi di consegna. Il quarto criterio riguarda invece gli aggiornamenti di software disponibili, l’offerta di assistenza tecnica remota gratuita e la possibilità di resettare il dispositivo via software, e infine l’ultimo criterio, i prezzi dei pezzi di ricambio.

POTREBBE INTERESSARTIFirefox 86 blocca i cookie e abbraccia la linea Apple per le norme privacy

Al momento fra i vari iPhone in commercio, l’11 ha un indice di riparabilità pari a 4.6 su un punteggio totale di 10, di conseguenza un po’ insufficiente. Sale invece ad un sufficiente 6 su 10 l’iPhone 12 mini, il tanto chiacchierato melafonino che probabilmente uscirà di produzione viste le sue scarse vendite. Per quanto riguarda i Mac, invece, il MacBook Pro M1 ha un indice di 5,6/10, mentre un MacBook Air M1 di 6.5. Al momento non è chiaro se Apple sia intenzionata ad estendere queste informazioni anche ad altri mercati, come quello italiano, ma in assenza di una legge precisa è difficile che ciò avverrà.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here