Vodafone, nuove rimodulazioni: in arrivo altri rincari

0
263

A partire dal 31 maggio 2021 il costo di alcune offerte per i clienti privati ricaricabili aumenterà di 1,99 euro al mese. L’annuncio arriva direttamente da Vodafone, che spiega la rimodulazione di alcune tariffe con un investimento costante nel miglioramento della propria rete mobile.

Vodafone, nuovi rincari in arrivo a giugno (Adobe Stock)
Vodafone, nuovi rincari in arrivo a giugno (Adobe Stock)

La comunicazione è partita via sms in data odierna, 27 aprile: i clienti Vodafone interessati dalla modifica avranno la possibilità di attivare giga aggiuntivi in regalo per 12 mesi chiamando il 42590.

Vodafone, una scelta ad personam in caso di rescissione del contratto

Vodafone, un'alternativa ad personam per chi non accetta il rincaro (Adobe Stock)
Vodafone, un’alternativa ad personam per chi non accetta il rincaro (Adobe Stock)

Il cliente, comunque, non è obbligato ad accettare la nuova rimodulazione. In alternativa, infatti, Vodafone propone la scelta di un’ulteriore offerta dedicata a loro.

LEGGI ANCHE >>> Apple, AirTag: slittano i tempi di consegna

“Se non la accetteranno, ai sensi dell’art. 70 comma 4 del decreto legislativo 1° agosto 2003 n. 259, della Delibera 519/15/CONS e delle Condizioni Generali di Contratto – spiega la nota ufficiale Vodafone – potranno recedere dal contratto o passare ad altro operatore mantenendo il loro numero senza penali né costi di disattivazione entro il 30 maggio specificando come causale del recesso “modifica delle condizioni contrattuali”.

LEGGI ANCHE >>> Estrazioni del 27 aprile di Lotto Simbolotto SuperEnalotto e 10eLotto

I clienti Vodafone che non volessero accettare questa modifica tariffaria possono attivare altre offerte o in alternativa un’offerta ad personam, senza costi aggiuntivi di attivazione.

I clienti – continua Vodafone – potranno esercitare il diritto di recesso, senza costi aggiuntivi diversi da quelli eventualmente legati al metodo scelto, su variazioni.vodafone.it, nei nostri negozi, inviando una raccomandata A/R a Servizio Clienti, casella postale 190 – 10015 Ivrea (TO), scrivendo via PEC a disdette@vodafone.pec.it o chiamando il 190, specificando la causale sopraindicata”.

La multinazionale di telefonia cellulare e fissa con sede a Londra, con partecipazioni in 25 paesi, in 16 dei quali opera con il proprio marchio, non ha ancora fatto sapere quale sono le alternative.

Secondo indiscrezioni, comunque, quelle offerte ad personam (soprattutto per chi non ha intenzione di accettare il rincaro) riguarderebbero una possibile offerta 50 Giga Free di traffico internet al mese, per i primi 12 mesi dall’attivazione. “Per dettagli e attivazione – chiosa la nota ufficiale – chiamare il 42590″.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here