Laptop Framework, ecco il pc portatile fai da te: scegli come assemblarlo

0
133

Grande novità sul mercato dei computer portatili: da oggi è possibile acquistare il notebook “fai da te”, un laptop completamente modulare, grazie alla startup Framework. L’idea è quella di permettere al consumatore di assemblarsi il proprio pc portatile, il laptop, così come gli “smanettoni” spesso e volentieri fanno con i “fissi”.

Laptop modulare di Framework (Foto Youtube)
Laptop modulare di Framework: come funziona (Foto Youtube)

Si può quindi scegliere ram, hard disk, componentistica varia e via discorrendo. Una scelta che ha origini nobili quella di Framework, ovvero, evitare di incrementare ulteriormente la spazzatura tecnologica sparsa per il globo. “Ogni anno produciamo più di 50 milioni di tonnellate di spazzatura derivante dall’elettronica di consumo, sono 6 kg o 13 libbre per persona sulla terra all’anno, costituiti dai nostri dispositivi precedenti. Dobbiamo migliorare la riciclabilità, ma il maggiore impatto che possiamo avere è generare meno rifiuti cominciando dal far durare più a lungo i nostri prodotti”, si legge sul sito della stessa azienda.

LAPTOP FRAMEWORK, IL PC PORTATILE FAI DA TE: PREVISTE DUE VERSIONI DIFFERENTI

POTREBBE INTERESSARTIBomba Gaming Week: Meno 300 euro su Notebook Lenovo Legion 5

Obiettivo dichiarato della startup tecnologica, rendere i proprio notebook riparabili e in qualche modo ‘sostituibili’: “La nostra filosofia è che, facendo buoni compromessi di progettazione e affidando ai clienti e alle officine di riparazione l’accesso e le informazioni di cui hanno bisogno, possiamo realizzare dispositivi fantastici che sono ancora facili da riparare. Ancora meglio, ciò che abbiamo fatto per abilitare la riparazione apre anche possibilità di aggiornamento e personalizzazione. Ciò ti consente di ottenere esattamente il prodotto di cui hai bisogno e prolunga anche la durata utile”.

POTREBBE INTERESSARTIXiaomi Mi Notebook Pro 15 2021 si rifà il look nel primo poster ufficiale

Ma veniamo a quello che forse più ci interessa, ovvero, le caratteristiche di questi laptop inediti. Si parte da un prezzo da 749 dollari (circa 620 euro), per la versione “Do It Yourself”, che lascia all’utente la libera scelta su RAM, SSD, batteria e scheda Wi-Fi, mentre la versione da 999 dollari (circa 825 euro), prevede un laptop già assemblato. Tre le configurazioni disponibili per la seconda versione, tutte con schermo da 13.5 pollici. La base, la performance e la professional, per cui ovviamente cambiano la Ram (da 8 a 32), lo storage (da 256 a 1 terabyte), il processore e il prezzo, da un minimo di 999 ad un massimo di 1999 dollari. Fra le opzioni che potrete selezionare, anche le porte esterne fra USB-C, A, HDMI e altro ancora, per un massimo di 4 scelte. I primi modelli saranno disponibili da fine luglio ma solo per gli Stati Uniti, mentre per l’Europa bisognerà aspettare ancora un po’. Per tutte le info vi suggeriamo di visitare il sito ufficiale.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here