Smart Card Satellitare RAI: ecco cos’è e chi può chiederla per vedere la tv nazionale in HD durante il passaggio a DVB-T2

0
528

La Rai, la televisione pubblica, ha messo a disposizione degli utenti la Smart Card Satellitare Rai, una “tessera” che permette la visione dei canali della stessa Rai via satellite, qualora, durante il passaggio al nuovo digitale terrestre, il famoso switch off delle frequenze, si dovesse avere difficoltà nella ricezione della programmazione della tv pubblica, quindi Rai Uno, Rai Due, Rai Tre e via discorrendo.

Rai, 28/1/2022 - Computermagazine.it
Rai, 28/1/2022 – Computermagazine.it

“In linea con quanto previsto dal Contratto di Servizio, infatti – fanno sapere dalla Rai – in Rai vi assicuriamo sempre la visibilità della nostra intera programmazione”. Tale card potrà essere utilizzata esclusivamente con dei dispositivi certificati, quindi decoder e cam satellitare, da acquistare seguendo le indicazioni che verranno spedite al richiedente nella lettera che accompagnerà la smart card stessa.

Rai, 28/1/2022 - Computermagazine.it
Rai, 28/1/2022 – Computermagazine.it

SMART CARD SATELLITARE RAI: COME RICHIEDERE LA TESSERA PER CONTINUARE A VEDERE LA TV PUBBLICA

La tessera, fa inoltre sapere la Rai, verrà fornita in maniera totalmente gratuita a coloro che ne faranno richiesto, ma attraverso una previa verifica “effettuata da un ente certificatore terzo individuato dal Ministero dello Sviluppo Economico, sull’effettiva difficoltà di ricezione del segnale tv nella località segnalata”. A volte, infatti, gli utenti potrebbero semplicemente risintonizzare i canali della propria televisione per vedere la Rai, di conseguenza, non necessiteranno di alcuna card aggiuntiva. La Rai fa inoltre sapere che: “Ha diritto alla Smart Card Satellitare Rai esclusivamente chi non riceve i canali Rai nelle zone che gradualmente saranno interessate dall’attuazione del nuovo Piano Nazionale delle Frequenze”.

Come fare per richiedere la card? Per richiederla bisognerà cliccare su questo indirizzo, dove troverete una pagina con alcuni campi da compilare riguardanti i vostri dati personali: “Se hai un impianto satellitare e non riesci più a ricevere i canali televisivi Rai a seguito del nuovo Piano Nazionale di Assegnazione delle Frequenze nella tua regione – sottolinea la tv pubblica sulla pagina dedicata – compila il form e richiedi la tua Smart Card Satellitare Rai. Il Ministero dello Sviluppo Economico svolgerà verifiche sull’effettiva difficoltà di ricezione del segnale televisivo nella località segnalata e, all’esito di tali verifiche, la tua richiesta potrà essere presa in carico dalla Rai”. Viene inoltre invitato a compilare il form solo dopo aver verificato che la regione di provenienza dello stesso utente è al momento interessata dall’attuazione del Nuovo Piano delle frequenze. Una volta effettuata la richiesta, l’azienda della televisione pubblica prenderà in carico il tutto dopo verifica: “in caso di esito favorevole, potrai ritirare gratuitamente la tua smart card presso la sede Rai della tua Regione o, previo pagamento delle spese di spedizione, riceverla presso il tuo domicilio”.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here