Sky Italia si becca una super multa dalla AGCM: a quanto pare il problema è il pacchetto Calcio

0
347

L’AGCM ha multato Sky Italia severamente, costringendola a dover pagare quella che potrebbe essere una sanzione molto cara e che non dimenticheranno facilmente. Ma di quanti soldi stiamo parlando, e come mai è successo?

Sky Italia si becca una super multa dalla AGCOM: a quanto pare il problema è il pacchetto Calcio
Per arrivare a questa decisione è chiaro che abbiano dovuto fare delle analisi accurate e che potessero testimoniare ciò che dicono – Computermagazine.it

l’Autorità Garante della Concorrenza e del Mercato, acronimo di AGCM, ha multato Sky Italia per 1 milione di euro. Parliamo di una cifra elevata e che non si vede tutti i giorni, però è chiaro che ci sia un motivo a questa decisione: l’azienda aveva lasciato intendere che i propri abbonati avrebbero potuto vedere le partite del campionato di serie A.

Ma ciò, in teoria, non è possibile visto e considerato che i diritti siano finiti nelle mani di DAZN, mentre Sky può trasmettere soltanto tre match con la co-esclusiva della società che abbiamo appena nominato. Questo, dunque, che cosa significa in poche parole?

Gli approfondimenti sulla faccenda

Sky Italia si becca una super multa dalla AGCOM: a quanto pare il problema è il pacchetto Calcio
Sky calcio è tra i servizi maggiormente richiesti dagli utenti della piattaforma, tuttavia sembra che abbia violato delle regole – Computermagazine.it

Iniziamo con questa dichiarazione importante, e che potrebbe delineare un quadro generale: “L’Autorità ha accertato che Sky Italia, in violazione dell’art. 21 del Codice del Consumo, nella primavera 2021 ha rappresentato una situazione di incertezza in merito all’aggiudicazione dei diritti della Serie A, lasciando intendere la possibilità per i propri abbonati di poter continuare a fruire dei contenuti relativi al campionato di Serie A, come accaduto nella precedente stagione“.

Le ragioni della multa, invece, sono racchiuse nel seguente messaggio: “Soltanto con una campagna terminata il 1° luglio 2021, i messaggi sulla nuova configurazione del pacchetto Calcio, diffusi da Sky Italia in comunicazioni individuali rivolte a tutti gli abbonati, sono risultati idonei a fornire puntuali ed efficaci informazioni sugli effettivi contenuti dell’offerta calcistica. Il cliente già abbonato ai servizi della società, e in particolare al pacchetto Calcio, è stato quindi orientato a mantenere il pacchetto in essere, nella prospettiva di poter usufruire della scontistica promessa per i mesi estivi ma anche, in seguito, di poter recedere senza penali“.

Ma Sky non sembra essere d’accordo con questa decisione, tant’è che risponde in tal modo: “Sky ha fornito tempestivamente ai propri abbonati tutte le informazioni che divenivano via via disponibili nel contesto di obiettiva incertezza che ha caratterizzato l’assegnazione dei diritti del campionato di calcio di Serie A per il triennio 2021-2024. Lo scorso giugno, inoltre, Sky ha informato i propri abbonati, anche attraverso comunicazioni individuali, del contenuto e del prezzo del pacchetto Sky Calcio, offrendo loro la possibilità di recedere gratuitamente sia dal pacchetto Sky Calcio sia dall’intero abbonamento“.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here