iPhone 14: il display è protagonista assoluto della nuova gamma, ecco cosa cambia

0
408

Display senza notch e con always-on display. Il nuovo iPhone 14 avrà un protagonista assoluto: il nuovo pannello, che cambierà non solo nell’estetica ma anche nella tecnologia. Scopriamo insieme gli ultimi rumor con protagonista iPhone 14.

iPhone 14 Pro: always-on display in arrivo - 260522 www.computermagazine.it
iPhone 14 Pro: always-on display in arrivo – 260522 www.computermagazine.it

Il nuovo iPhone 14 avrà un protagonista assoluto: il display. Dall’addio al notch sui modelli Pro, ad una fotocamera frontale che migliorerà sensibilmente la qualità delle videochiamate e dei selfie. Ma c’è di più: stando ai rumor emersi negli ultimi mesi, rafforzati in questi giorni, il prossimo melafonino integrerà, per la prima volta in assoluto nella storia del brand, l’always-on display. Una modalità che, in altre parole, permetterà di dare una rapida occhiata al proprio dispositivo senza per forza di cose “accenderlo”.

Tuttavia, è bene andarci cauti: ogni anno, da qualche tempo a questa parte, si parla di un possibile avvento di tale tecnologia. Avvento che viene prontamente – e tristemente – disatteso dalla realtà delle cose. Il motivo per cui Apple non ha ancora integrato l’always-on display sui suoi prodotti di punta sta tutto nella tecnologia adottata da Cupertino stessa. Dall’aumento dei consumi al possibile burn-in dei pannelli OLED, sono molteplici le motivazioni dietro all’assenza del display “sempre acceso” su iPhone.

iPhone 14: questa volta ci siamo, ecco la tecnologia di Apple Watch

iPhone 14 Pro: always-on display in arrivo - 260522 www.computermagazine.it
iPhone 14 Pro: always-on display in arrivo – 260522 www.computermagazine.it

Con iPhone 14 le cose potrebbero però cambiare, con particolare attenzione ai modelli di punta: iPhone 14 Pro e iPhone 14 Pro Max. Ross Young, uno degli insider più affidabili dell’intero panorama hi-tech, è tornato a parlare del display di iPhone 14 in una discussione che, al centro, metteva la funzione di refresh rate variabile da 1 a 120 Hz. Discussione che ha poi portato a toccare il tema dell’always-on display, con possibile avvento sulla prossima generazione di iPhone in arrivo entro fine 2022.

Young, dal canto suo – e delle sue conoscenze – non è sicuro al 100%, ma la funzione presente su Apple Watch potrebbe, con tutta probabilità, finire anche su iPhone 14. La stessa identica tecnologia, presente da Apple Watch Series 5 in poi, potrebbe quindi finire anche su iPhone, con refresh rate in grado di scendere a 1 Hz per poi risalire quando necessario. Un ulteriore elemento che differenzierà le versioni Pro da quelle “base”, oltre al rinnovato design “notchless”.

Il 2022 si appresta quindi ad essere un nuovo 2017, quando iPhone X, con le sue forme rinnovate dalle fondamenta aveva letteralmente spaccato il mercato, dando vita ad un nuovo corso di design e stile in casa Apple.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here