Nasce Ovunque Mobile, il nuovo operatore virtuale italiano

0
444

Un nome che è tutto un programma: Ovunque Mobile. Si tratta di un nuovo MVNO, ossia un operatore mobile virtuale, creato dall’azienda veneta Axera, che di recente ha rilasciato qualche notizia in più circa questo nuovo operatore.

Ovunque mobile 20220528 cmag
Ovunque mobile – Computermagazine.it

Le notizie relative a questo nuovo MVNO risalgono addirittura al 2019, quando il MISE, Ministero per lo Sviluppo Economico, ha concesso a circa dieci società l’autorizzazione ad operare nel settore della telefonia mobile.

Tra queste società c’era la Axera Spa, che all’epoca si chiamava Interplanet, la quale ha ottenuto dal MISE la licenza per operare come operatore virtuale sotto il nome di Ovunque Mobile.

Ovunque Mobile, entro fine anno potrebbe essere operativo

MVNO 20220528 cmag
MVNO – Adobe Stock

Nelle telecomunicazioni un operatore virtuale di rete mobile, in inglese mobile virtual network operator, in sigla MVNO, è una società che fornisce servizi di telefonia mobile senza possedere alcuna licenza per il relativo spettro radio né necessariamente avere tutte le infrastrutture necessarie per fornire tali servizi utilizzando a tal scopo una parte dell’infrastruttura di un operatore mobile reale (in inglese Mobile Network Operator, in sigla MNO).

Per adesso il sito internet di Ovunque Mobile è online anche se vi si legge un grande Coming Soon. Segno che i lavori sono ancora in corso, anche se sulle pagine di mondomobileweb.it si legge che l’azienda sta facendo grossi passi avanti e sta lavorando per far sì che entro la fine del 2022 l’operatore sia sul mercato il prima possibile.

Stando a quanto riportano gli esperti del settore, Ovunque Mobile dovrebbe poggiarsi alla rete Vodafone, grazie alla quale potrà operare in 4G con 60 Mbps in download e in upload. In azienda si stanno effettuando anche tutti i test necessari a verificare che tutto sia a posto, ma in realtà sembra che la decisione di attendere a uscire sul mercato dipenda dal fatto che l’azienda vuole perfezionare prima la fusione che ha portato alla nascita di Axera.

In ogni caso si parla di una completa operatività entro la fine dell’anno, il 2022. Sarebbe infatti questa la deadline che l’operatore virtuale di telefonia mobile avrebbe stabilito per poter finalmente offrire i suoi servizi ai clienti che spera di accaparrarsi con buone tariffe e altrettanto buona potenza di segnale telefonico e di connessione.

 

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here