Come avere la CIE – Carta d’Identità Elettronica – sul tuo smartphone? Ecco il trucco semplicissimo

0
586

La Carta d’Identità Elettronica ha sicuramente un sacco di funzionalità utili e che dovremo sfruttare nel corso degli anni, soprattutto perché ci permette di vivere al meglio delle nostre possibilità senza dover riscontrare dei problemi burocratici o di sistema. Ma se volessimo usarla dal cellulare, che cosa dovremmo fare esattamente? Vediamolo insieme e cerchiamo di capire quale potrebbe essere la soluzione migliore per questa situazione.

Come avere la CIE - Carta d'Identità Elettronica - sul tuo smartphone? Ecco il trucco semplicissimo
La Carta di identità Elettronica è essenziale per ognuno di noi – Computermagazine.it

Fra tutte le grandi potenzialità che sia in grado di offrire la Carta di Identità Elettronica, non possiamo non parlare della componente smart che consente di utilizzare la CIE come sistema d’identificazione per i servizi della pubblica amministrazione. Infatti, per chi non lo sapesse, questo tipo di programma funziona in una maniera alquanto singolare.

Il software CIEID ci permette di associare il documento di riconoscimento al proprio smartphone Android ed iOS: in questo modo di fatto il dispositivo può essere utilizzato come token di verifica per accedere attraverso il sistema “Entra con CIE”, ed è per tale motivo che abbiamo la possibilità di accedere a tantissimi servizi utili tramite il cellulare, risultando essere una vera e propria manna dal cielo. Ma come ci potremmo riuscire?

La procedura da seguire per poter completare a pieno la registrazione

Come avere la CIE - Carta d'Identità Elettronica - sul tuo smartphone? Ecco il trucco semplicissimo
Non ci vuole molto tempo per attuare questa procedura, se non qualche minuto del nostro tempo – Computermagazine.it

Per effettuare la registrazione è necessario scaricare da App Store di iOS e Google Play Store di Android l’applicazione “Cie ID”, premurandovi – ovviamente aggiungeremmo – di effettuare il download di quella ufficiale pubblicata dall’Istituto Poligrafico. Dopodiché sarà sufficiente avviarla e quindi cliccare sul pulsante “Registra la tua carta“, per poi seguire le istruzioni chiave. Ora arriviamo agli ultimi passaggi fondamentali per avere sempre attiva questa impostazione magnifica, che se per qualcuno magari non è nulla di nuovo, per altri, invece, lo è senza ombra di dubbio: continuiamo.

Sappiate in anticipo che verrà chiesto l’inserimento del PIN della CIE, composto da 8 cifre; quattro sono ricevute al momento della presentazione della domanda, e le altre vengono rilasciate a casa. Una volta inserito il codice richiesto, basterà avvicinare la carta al lettore NFC dello smartphone, che è solitamente integrato a ridosso della scossa posteriore, cosicché l’applicazione possa leggerlo e dare conferma dell’avvenuta procedura. Attenzione ad un dettaglio particolare: su Android potrebbe essere necessario attivare l’NFC manualmente direttamente attraverso le impostazioni del telefono.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here