La Luna può ospitare la vita dell’uomo all’interno di caverne: il nuovo studio choc

0
104

La Luna può ospitare la vita dell’uomo in alcune sue caverne. E’ questo quanto emerso da uno studio che è stato pubblicato di recente, e che di fatto apre la strada alla possibilità per l’essere umano di insediarsi in pianta stabile sul nostro satellite.

Caverne sulla Luna, 5/8/2022 - Computermagazine.it
Caverne sulla Luna, 5/8/2022 – Computermagazine.it

Il problema principale di una possibile vita sulla Luna, come ricorda Esquire, sta nell’esagerata escursione termica che si registra nell’arco della giornata, con picchi bassissimi e altissimi, durante il passaggio fra il giorno e la notte, che rendono molto complicato stabilirsi appunto sulla Luna. Ma in aiuto dell’uomo sono giunte le sopracitate caverne, dei luoghi presenti sul territorio lunare che sarebbero abbastanza riparati, e proprio per questo protetti dalle alte o basse temperature. Nel dettaglio pare che al suo interno la temperatura sia di 17 gradi, quella che molti esperti consigliano di tenere anche nelle case italiane, ovviamente durante l’autunno e l’inverno, e ciò favorirebbe quindi lo sviluppo di missioni future. Queste caverne sono delle cavità che arrivano fino in profondità, dei pozzi che sono riparati dall’esposizione diretta al sole o al gelo, e che consento quindi la vita.

Caverne sulla Luna, 5/8/2022 - Computermagazine.it
Caverne sulla Luna, 5/8/2022 – Computermagazine.it

SCOPERTE DELLE CAVERNE SULLA LUNA: POTREBBERO OSPITARE L’UOMO

A riguardo David Paige, scienziato della UCLA, ha spiegato che: “Gli esseri umani si sono evoluti vivendo nelle caverne e nelle caverne potremmo tornare quando viviamo sulla Luna”. Questi pozzi presenti sulla Luna ci sono da diversi anni, non è la prima volta che ne veniamo a conoscenza, ma nell’ultimo periodo sono stati ulteriormente approfonditi grazie alle immagini catturate dal Lunar Reconnaissance Orbiter (LRO) della NASA, ed in particolare la sua termocamera Diviner Lunar Radiometer Experiment, cercando di misurare la temperatura all’interno di una fossa nella regione della Luna Mare Tranquillitatis. Il geologo planetario Noah Petro del Goddard Space Flight Center della NASA nel Maryland, ha aggiunto: “Le fosse lunari sono una caratteristica affascinante della superficie lunare. Sapere che creano un ambiente termico stabile ci aiuta a dipingere un quadro di queste caratteristiche lunari uniche e la prospettiva di esplorarle un giorno”.

🔴 FONTE: Esquire.com

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here