Attenzione alla truffa online, nel mirino RC Auto: utenti in grave pericolo

0
167

Un imbroglio più che pericoloso radicato nel settore delle assicurazioni potrebbe colpire tutti quanti noi da un momento all’altro. A cosa sarà necessario fare attenzione?

Modifiche e cambiamenti burocratici per quanto riguarda la gestione di un automobile, attualmente, sono nella norma. Sentiamo notizie di questo genere molto spesso, seppur non abbiano una grande rilevanza nella nostra vita oppure, come è già successo, tendiamo tante volte ad ignorarle per concentrarci interamente sulla manutenzione del veicolo che possediamo.

rc auto 2
Attenzione a questo genere di truffe: sono pronte a colpirci – Computermagazine.it

Ma l’assicurazione resta, e sempre sarà così ovviamente, una tassa che deve essere pagata affinché la nostra automobile possa eventualmente essere riparata senza troppi problemi. È molto importante che ci sia dal momento che i danni debbano essere coperti, altrimenti si rischia di fare un buco nell’acqua inutilmente e di saldare un debito che, in teoria, non dovremmo nemmeno pagare.

False polizze: dei siti ce le vendono illegalmente

Per fortuna un cambiamento recente faciliterà ancora di più l’iscrizione a delle polizze assicurative che ci aiuteranno a gestire al meglio la nostra automobile, ma fate attenzione ad un aspetto: tutto può rivelarsi essere una truffa. Vale anche per il discorso che abbiamo appena fatto, e che pare abbia preso una svolta alquanto particolare. Di che imbroglio parliamo in questo caso?

rc auto 1
Alcuni sono ben conosciuti come imbrogli, altri invece devono essere ancora scoperti – Computermagazine.it

I contrassegni della RC Auto sul parabrezza di un’automobile, come sappiamo molto bene, non è necessario che vengano esposti. I controlli vengono fatti interamente online, di conseguenza non serve che il conducente si premuri di inserirlo per evitare delle multe più che salate. Ormai i vecchi metodi tradizionali non vengono più adoperati.

Ma l’Ivass, l’Istituto per la vigilanza sulle assicurazioni, in occasione delle festività natalizie in particolare, ha voluto diffondere una notizia flash per quanto riguarda una truffa che si sta diffondendo a macchia d’olio. Si tratta della divulgazione di una serie di siti internet che vendono false polizze RC-auto, precisamente 23 piattaforme differenti che potrebbero trarre in inganno tutti noi.

L’ente, in una nota, raccomanda di adottare le opportune cautele nella valutazione di offerte assicurative via internet o telefono, che ovviamente non possono essere prese in causa dato che non vengano eseguite in quel modo. Vale lo stesso anche per questi siti fuorilegge, i quali non hanno il permesso necessario per proseguire con la vendita di polizze assicurative non autenticate.