Elon Musk lancia la sfida: 1 milione di abitanti su Marte entro il 2050

0
17

Elon Musk si conferma un visionario. Il geniale imprenditore americano ha dichiarato di voler portare su Marte ben 1 milione di persone entro il 2050.

Il miliardario, proprietario della Tesla, la casa automobilista solo elettrica, e soprattutto di Space X, la società che sta fornendo la Nasa delle navicelle per riportare l’uomo sulla luna entro il 2025, ha sempre voluto provocare la reazione dell’opinione pubblica con affermazioni decisamente futuristiche.

Questa volta però Musk ha voluto approfittare della 23ma convention annuale della Mars Society per presentare i progetti di sviluppo della navicella Starship, la nave spaziale in grado di portare l’uomo su Marte, proteggendolo dai pericoli dello spazio profondo.

POTREBBE INTERESSARTI —> Zoom aumenta la sua sicurezza dei meeting con la crittografia

Elon Musk vuole portare 1 milione di persone su Marte
Elon Musk vuole portare 1 milione di persone su Marte

Elon Musk promette che Starship andrà in orbita entro il 2021

Elon Musk ha confermato che la nuova navetta spaziale Starship sarà messa in orbita per la prima volta entro il 2021, ma che per ora la scelta dei motori non sarà definitiva. Chiaramente le necessità di portare in orbita una navetta non sono paragonabili a quelle per arrivare su un pianeta lontano come Marte, atterrare e poi riportare indietro l’equipaggio. Attualmente è previsto l’utilizzo di 31 motori Raptor.

Secondo il miliardario la possibilità di superare l’atmosfera entro il prossimo anno è del 50%, ma ha ribadito che i nuovi motori consentiranno di spedire nello spazio carichi anche consistenti, fino a 150 tonnellate per carico.

Naturalmente l’attenzione si è poi spostata sul viaggio verso Marte. Il nostro pianeta e quello Rosso arrivano al punto di maggior vicinanza ogni 26 mesi ed è questa finestra, sempre secondo Musk, che dovrà essere sfruttata.

Per quanto riguarda il prototipo Lunar Lander, l’imprenditore ha confermato che sarà pronto entro 3 anni. Una delle questioni più spinose rimane quella del carburante, ma la soluzione potrebbe essere quella dell’utilizzo di metano in aggiunta all’ossigeno liquido, al posto del cherosene.

POTREBBE INTERESSARTI —> SSD, drastico calo di prezzo entro i primi tre mesi del 2021

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here