Warren Buffett vende 36 milioni di azioni Apple e investe nel vaccino anti covid

0
181
Warren Buffett (Foto Reuters)

In tempi di covid cambiano gli investimenti e lo sa bene Warren Buffett, uno degli uomini più ricchi al mondo, nonché uno dei più grandi affaristi della storia. Come scritto da numerose testate in queste ultime ore, l’azienda a cui capo troviamo proprio il miliardario americano, leggasi la Berkshire Hathaway, si è liberata, o meglio, ha venduto, all’incirca 36 milioni di azioni di Apple. L’operazione finanziaria si è concretizzata nel terzo trimestre del 2020, quindi nel periodo relativo a luglio, agosto e settembre, e dopo questa cessione Warren Buffet ha ridotto la sua partecipazione nella multinazionale di Cupertino di circa il 3.7%. A certificarlo sono stati i documenti pubblici che sono stati depositati ieri presso la Securities and Exchange Commission degli Stati Uniti, e che hanno appunto fatto notare come il magnate a stelle e strisce abbia venduto circa 4 miliardi di dollari di azioni Apple nel periodo di cui sopra.

Moderna annuncia il nuovo vanccino Anti Covid (Unplash)
Moderna annuncia il nuovo vanccino Anti Covid (Unplash)

WARREN BUFFET CEDE QUOTE APPLE E INVESTE NELLA PFIZER

Buffet sta scappando dalla Mela potrà dire qualcuno, ma tale ipotesi resta decisamente azzardata, tenendo conto che la Berkshire Hathaway, nonostante la cessione appena concretizzatasi, vanta ancora ben 111.7 miliardi di dollari di azioni della Apple, risultando essere quindi allo stato attuale ancora il maggior investitore nei confronti della azienda degli iPhone, iPad, iMac e via discorrendo. Perchè allora questa vendita? Semplicemente perchè Warren Buffett ha preferito investire in altro, diversificando i propri investimenti. Vanno letti in tale ottica gli investimenti in società farmaceutiche come AbbVie, per cui sono state acquistate 21.3 milioni di azioni, ma anche Merck (22.4 milioni), e soprattutto Pfizer (3.7 milioni di azioni). Quest’ultima è la multinazionale americana che la scorsa settimana ha annunciato l’efficacia del suo vaccino contro il covid al 90%, aggiungendo che le prime dosi saranno pronte già per il periodo dicembre-gennaio. Allo stato attuale la Pfizer, insieme alla Moderna, resta l’azienda più avanti nella produzione del vaccino, e Buffett si è di fatto portato avanti, dimostrando come sempre di essere un uomo di larghissime vedute.

LEGGI ANCHE Pfizer, l’annuncio sul vaccino fa crollare le azioni del settore videogiochi

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here