Niente iOS 15 per iPhone 6S e primo SE? I rumors…

0
310

Con l’aggiornamento ad iOS 15, stiamo parlando ovviamente dei telefonini di casa Apple, gli iPhone, è probabile che alcuni melafonini datati vengano esclusi dall’update. Le indiscrezioni stanno circolando insistenti da qualche giorno a questa parte, e raccontano di come l’update ad iOS 15 dovrebbe riguardare tutti gli iPhone dal 7 in su. Per la prima volta dovrebbero quindi venire esclusi dall’upgrade gli iPhone 6S e il primo iPhone SE, che in sostanza hanno lo stesso processore. Sia chiaro, non vi è ancora alcuna notizia ufficiale in merito, ma sembra proprio che il nuovo aggiornamento del sistema operativo dell’azienda di Cupertino possa escludere due fra i telefonini della Mela più venduti e riusciti degli ultimi anni. Del resto sono ormai passati rispettivamente cinque e quattro anni dalla messa in commercio dei due modelli, e l’iPhone 6S (lanciato nel 2015), ha già ricevuto quattro importanti aggiornamenti, come ad esempio l’ultimo di questo autunno riguardante iOS 14, che ha sorpreso milioni di utenti in tutto il mondo.

iPhone 12 Pro
iPhone 12 Pro Max

NIENTE IOS 15 PER IL 6S E IL PRIMO SE? LO SCOPRIREMO FRA UN ANNO

Situazione pressoché simile, ricorda optimagazine.com, per il primo SE, commercializzato invece nel 2016, e sottoposto a continui lifting nel corso degli anni. A sottolineare le indiscrezioni sono diversi siti stranieri, fra cui GizChina, che spiegano come il pensionamento del sistema operativo dei due iPhone di cui sopra sia un percorso naturale dovuto principalmente all’età degli stessi, e nel contempo, al fatto che entrambi sono stati soppiantati sul mercato da modelli più performanti: l’iPhone 6S ha infatti “subito” l’uscita di 7, 8, X, 11 e infine 12, mentre l’SE ha visto l’uscita negli scorsi mesi del suo erede, l’SE 2, al momento l’Iphone 2020 più economico sul mercato (lo si acquista a circa 450/500 euro). L’aggiornamento ad iOS 15 è previsto per l’autunno del 2021, fra circa un anno, e di conseguenza solo fra 12 mesi scopriremo quali saranno gli iPhone coinvolti.

LEGGI ANCHE Pavel Durov, CEO di Telegram: “iPhone 12? Brutto e obsoleto”

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here