Acquisizione di Slack per 27,7 miliardi: Salesforce sfida Microsoft

0
249

Le piattaforme per le videochiamate di gruppo fanno gola un po’ a tutti. Così, Salesforce, per competere con le concorrenti, acquista Slack.

Salesforce acquisisce Slack
Salesforce acquisisce Slack Photo by Salesforce

La pandemia ha cambiato tutte le dinamiche di gioco. Se fino all’anno scorso le aziende di tecnologia lavoravano principalmente su tablet, smartphone, risoluzione fotocamera ed app per la fotografia, ora quasi tutto si è riversato sullo smartworking. Per essere più precisi, se l’utente chiama, la tecnologia risponde.

E, dunque, se la necessità di questi tempi si è spostata quasi esclusivamente sulle operazioni effettuate tramite videochiamata, le aziende sono costrette ad effettuare una riconversione del lavoro per dare una risposta rapida.

È per questo che Salesforce, famosa azienda di servizi cloud, ha deciso di acquisire Slack, la popolare piattaforma di team, per 27,7 miliardi di dollari.

POTREBBE INTERESSARTI –> Whatsapp potrebbe mandarvi un messaggio in chat

La collaborazione tra Salesforce e Slack

Brand Salesforce
Brand Salesforce Photo by ZDNet

La società di San Francisco si prepara ad intraprendere un nuovo percorso nel mondo dello smartworking con la collaborazione di Slack. Nata nel 1999, ha sempre investito nel cloud computing ed è stata la prima azienda a vendere un servizio in abbonamento connesso ad internet che potesse essere utilizzato su qualsiasi dispositivo senza dover installare alcun software.

Quando il CEO Mac Benioff ha annunciato l’acquisizione di Slack, ha anche parlato del progetto che sarà frutto di questa collaborazione: le due società si impegneranno per migliorare i servizi necessari allo smartworking. L’obiettivo è trasformare il modo in cui tutti lavorano in “un mondo completamente digitale”, in grado di portare il lavoro in qualsiasi posto

Slack, nata nel 2013, oggi conta più di 12 milioni di utenti attivi al giorno. La startup ha un tasso di crescita estremamente rapido ed una delle piattaforme di organizzazione aziendale più usate al mondo. È per questo che, d’ora in poi, i competitor e, in particolare, Microsoft Teams, avranno filo da da torcere in seguiti all’acquisizione.

POTREBBE INTRESSARARTI –> iPhone introdurrà uno zoom 10x grazie alla tecnologia periscopica

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here