Attacco hacker agli Stati Uniti, coinvolta la Russia?

0
416

Attacco hacker agli USA: coinvolti anche i sistemi email del Tesoro e Commercio statunitense. Il New York Times mette, tra i sospetti, la Russia.

Questa mattina protagonista dei tabloid di tutto il mondo un attacco hacker ai danni degli Stati Uniti avvenuto nel corso della notte italiana. Si parla, in realtà, di un “governo straniero”, che avrebbe preso di mira alcune agenzie federali USA, insieme ai dipartimenti del Tesoro e del Commercio. Tra le violazioni l’accesso ai sistemi di posta elettronica ed il libero accesso agli indirizzi. Una vera e propria bomba nucleare della cyber security tra le più gravi e devastanti degli ultimi anni.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE –> Leonardo, hacker interno ruba segreti militari e civili

Attacco hacker tra i più devastanti degli ultimi anni, si raccolgono i detriti

Attacco hacker

Dopo l’accaduto non resta che raccogliere i detriti e capire quanto sia stato grave e soprattutto esteso l’attacco hacker. Secondo quanto emerso dalle pagine del New York Times siamo di fronte ad una delle più sofisticate operazioni nel campo dell’hacking mai apparse in rete. Non solo per la sua vastità, ma anche per i soggetti coinvolti. Agenzie legate alla sicurezza nazionale, che potrebbe tradursi in un furto di informazioni coperte da segreto.

Tra i principali sospettati c’è il governo Russo, che già settimana scorsa aveva tentato un attacco sfruttando alcuni “bachi” nel sistema utilizzato dal governo federale degli Stati Uniti. Se mai dovesse essere confermata la colpevolezza della Russia, saremmo di fronte all’attacco hacker più importante degli ultimi cinque anni dopo quello avvenuto nel 2015. Un danno che costò la violazione dei sistemi di posta elettronica di Casa Bianca, Dipartimento di Stato e capi di stato maggiore.

POTREBBE INTERESSARTI –> Robot aspiratore hackerabile, può diventare un microfono: lo studio

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here