Pegasus è il virus che spia gli iPhone: milioni di telefoni a rischio

0
565
Pegasus, il virus che spia gli iPhone (Corriere.it)

Il malware Pegasus potrebbe aver spiato migliaia se non addirittura milioni di iPhone. L’allarme giunge dalla Munk School of Global Affairs dell’Università di Toronto, in Canada, e racconta di comunque questo spyware commerciale sia stato sviluppato dagli israeliani di NSO Group, un’azienda specializzata nello spionaggio informatico e che lavora principalmente con governi e multinazionali. L’allarme riguardante gli iPhone e Pegasus non è affatto ingiustificato in quanto, fra luglio e agosto del 2020, ben 36 giornalisti di Al Jazeera dotati di telefonino della Mela, sono stati appunto infettati con il virus di cui sopra, e i loro telefoni spiati. Ma i 36 smartphone appena elencati potrebbero essere solo la punta dell’iceberg, tenendo conto appunto del vasto portafoglio di clienti di NSO Group. Pegasus sfrutterebbe la vulnerabilità di iOS chiamata Kismet, una sorta di “porta già aperta” che si trova di preciso nell’applicazione iMessage, e che permette appunto allo spyware di entrare indisturbato senza che l’utente svolgaalcuna azione.

Virus e iPhone (Corriere.it)

LEGGI ANCHE iPhone 13 con tecnologia WiFi 6E? I rumors si sprecano…

PEGASUS, IL VIRUS CHE SPIA GLI IPHONE: AGGIORNARE SUBITO AD IOS 14

L’applicazione di messaggistica esclusiva iPhone non è purtroppo nuova a falle di questo tipo, visto che già in passato si era scoperto che presentava delle gravi vulnerabilità di sicurezza, ed ora è tornata di moda. Tornando a Pegasus, questi ha la possibilità di registrare le telefonate dell’utente, ignaro ovviamente di tutto, di captare l’audio ambientale, di scattare delle foto, e di tenere traccia della posizione dello smartphone. Di conseguenza, chiunque riesca ad impossessarsi del telefono dell’ignaro possessore, può trasformarlo in uno strumento formidabile in quanto ad azioni di spionaggio. Come fare quindi per difendersi? Stando a quanto circolante sembra che l’aggiornamento ad iOS 14 permette di “sconfiggere” il fastidioso virus di cui sopra: di conseguenza meglio aggiornare subito il proprio iPhone, o se foste in possesso di modelli vecchi, fate attenzione a quello che fate. Se proprio proprio non vi doveste sentire al sicuro, si può anche prendere in considerazione l’idea di acquistare un nuovo telefono.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here