App Store da record: in Cina rimosse 94.000 app nel solo 2020

0
287

App Store da record. Nel solo 2020 la versione cinese dello store di applicazioni Apple ha rimosso ben 94.000 app su richiesta delle autorità cinesi. 

Apple Store (Bbc)

Un anno da record per l’eliminazione di app presenti sull’App Store di Apple. Come riferito dal Wall Street Journal, nel solo 2020 Apple avrebbe rimosso ben 94.000 applicazioni presenti sull’App Store cinese. Numeri da record che, a quanto pare, riguardano principalmente videogiochi sottoforma di app.

Colpisce ancora una volta la legge varata nel 2016 dal governo cinese, che costringe gli sviluppatori ed Apple a passare dalle autorità prima di immettere sul mercato giochi o app. Oggi ci troviamo di fronte ad un dato spaventoso che, proprio grazie a questa legge, ha contribuito a far sparire ben 94.000 applicazioni dall’App Store cinese nel solo 2020.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE –> Spende 16mila dollari sull’App Store: bimbo di 6 anni nei guai

App Store cinese sotto la lente di ingrandimento, ma le entrate aumentano lo stesso

iPhone (Apple.com)

Ciò nonostante le entrate derivanti dalla vendita di app, abbonamenti o microtransazioni su App Store sono aumentate del 14%. Resta in ogni caso oscuro sia l’elenco delle app rimosse che il motivo dietro a questa scelta, dettata senza dubbio dal governo cinese.

Per chiarire ogni aspetto legato ad un possibile coinvolgimento politico da parte di Apple, l’azienda di Cupertino è intervenuta in prima persona per chiarire la sua posizione.

LEGGI ANCHE –> Attacco hacker al Governo USA, Russia e Cina i colpevoli?

Apple studia con attenzione le richieste come queste, ricevute quotidianamente – ha spiegato in un comunicato l’azienda statunitense –. Spesso le contestiamo, specificando che non siamo d’accordo con la decisione presa. Nonostante le decisioni finali, a volte, vadano contro i nostri desideri, siamo convinti che i nostri clienti vantino un servizio migliore quando rimaniamo nel paese nonostante tutto – ha poi concluso –. Così facendo continuiamo a fornire prodotti che aiutano ad esprimersi con la costante protezione della privacy a livello mondiale“.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here