Apple ha esteso il programma di riparazione per MacBook Pro da 13 pollici

0
282

Apple ha esteso il programma di riparazione per MacBook Pro da 13 pollici. Verranno conteggiati i dispositivi fino a cinque anni dalla loro messa in vendita. 

Un’ottima notizia per i possessori di MacBook Pro da 13 pollici. Con una nota sul suo blog, la Mela ha fatto sapere di aver esteso il programma di riparazione delle macchine in oggetto. Fino ad oggi era possibile farsi sostituire il pannello gratuitamente fino a quattro anni dalla prima vendita al dettaglio dell’unità difettosa. Con questa mossa verranno conteggiati tutti i MacBook Pro da 13 pollici, dal 2016 al 2021, per una copertura totale di cinque anni.

LEGGI ANCHE –> MacBook Pro: nel 2021 parte la rivoluzione, addio Touch Bar, torna MagSafe!

Apple ha esteso il programma di riparazione: quali MacBook sono compatibili e quali difetti copre

Apple
Apple (Economic Daily News)

Come riportato dalla stessa Apple potranno rientrare nel programma i modelli venduti tra ottobre 2016 e febbraio 2018 che presentano una serie di problemi. Nello specifico, se:

  • la retroilluminazione del pannello mostra sempre o a intermittenza aree luminose verticali lungo tutta la parte inferiore dello schermo;
  • la retroilluminazione del pannello smette di funzionare completamente.

Insieme alle problematiche specifiche condivise da Apple, sarà necessario possedere un modello idoneo per il programma. Per verificarlo basta recarsi in alto a sinistra e cliccare sul logo Apple () > Informazioni su questo Mac. La lista comprende MacBook Pro 13 pollici 2016, quattro porte Thunderbolt 3 e MacBook Pro 13 pollici 2016 due porte Thunderbolt 3.

Il programma di sostituzione gratuita del pannello è stato lanciato dalla Mela a maggio 2019. La scelta di Apple ha consentito di risolvere un annoso problema che, ad oggi, ha coinvolto una piccola schiera di utenti con questa specifica problematica. Tra i motivi dietro a questo difetto emerso negli anni si è ipotizzata la scelta della Mela di adottare cavi flessibili – e fragili – al posto di cavi metallici più resistenti.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE –> Apple progetta due iPhone pieghevoli, i prototipi

Per aderire al programma di sostituzione basterà rivolgersi ad un Apple Store o da un rivenditore autorizzato. Come sempre per avviare le procedure basta recarsi presso la sul sito Web di Apple.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here