Abbonamenti IPTV: sanzioni salatissime per chi viene beccato

0
1369

Quanto costa oggi avere un abbonamento, o mantenere più sottoscrizioni, alle Pay Tv? Sicuramente tanto, data la sempre crescente offerta di piattaforme streaming a pagamento (impennata nel periodo Covid). C’è chi però, di spendere almeno 150 euro al mese, non ne vuole sapere. Ed ecco allora spuntare gli abbonamenti IPTV.

IPTV (Adobe Stock)
IPTV (Adobe Stock)

L’IPTV è, in sostanza, un sistema di trasmissione di segnali televisivi su reti informatiche basate sui protocolli TCP/IP, in particolare sulla rete Internet. Esistono degli abbonamenti “pirata” basati su questo sistema che, per chi non ha voglia di spendere soldi per le piattaforme ufficiali di Tv a pagamento, sono una vera mano santa. A meno, però, di essere beccati dalla Guardia di Finanza.

IPTV, cosa succede se si viene “pizzicati” dalla Guardia di Finanza

VPN (Adobe Stock)
VPN (Adobe Stock)

Non tutti coloro che hanno un abbonamento pirata IPTV sono dei malintenzionati. Anzi, nella maggior parte dei casi, si tratta di sprovveduti che non hanno la minima idea delle conseguenze in cui possono incappare nel caso in cui la Finanza li beccasse. Una nuova operazione delle Fiamme Gialle, ad esempio, ha recentemente bloccato una piattaforma chiamata Webnet, sulla quale erano collegate oltre 50.000 persone.

LEGGI ANCHE >>> Kaspersky, attenzione alle criptovalute promesse da falsi exchange su Discord

Tutte alla ricerca di trasmissioni a pagamento da sfruttare in maniera quasi gratuita. E tutte, grazie al tracciamento degli indirizzi IP, con la Guardia di Finanza alle costole che potrebbe risalire alle loro identità, facendo multe che andrebbero dai 2000 ai 25000 euro.

LEGGI ANCHE >>> Salgono a 113 i siti oscurati per vendita illegale di medicinali anti Covid

Dietro Webnet si nascondeva “un’articolata organizzazione, operante in diverse regioni del territorio nazionale, dedita alla vendita e distribuzione di dispositivi di decodificazione idonei a permettere l’accesso al servizio criptato IPTV per fruire di contenuti televisivi, senza il pagamento del canone dovuto”.

Il tracciamento dei collegamenti a queste piattaforme si potrebbe azzerare attraverso l’utilizzo di VPN. Una VPN (Virtual Private Net) altro non è che una rete virtuale privata.  Nelle telecomunicazioni, è una rete di telecomunicazioni privata, instaurata come connessione tra soggetti che utilizzano, come tecnologia di trasporto, un protocollo di trasmissione pubblico e condiviso, come ad esempio la suite di protocolli Internet.

Surfshark, ad esempio, è indicata come une delle VPN più sicure e pluripremiate che crittografa il traffico online per rimanere sempre anonimo e protetto online. Permette soluzioni molto interessanti e soprattutto con un costo molto economico.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here