Uno stagista della NASA ha rubato delle rocce lunari per uno scopo “un po’ porno”

0
100

In Texas, uno stagista della NASA ha compiuto un gesto folle, rubando delle rocce lunari per un atto scioccante, quasi da film porno.

Roccia proveniente dalla Luna
Roccia lunare

Non è un film, ma una storia vera, ed ha come protagonista Thad Roberts, uno stagista presso la NASA, che ha compiuto un’impresa pittosto bizzarra.

A quanto pare, ha sottratto 101 grammi di materiale lunare dal posto di lavoro per stenderlo sul letto e fare una cosa davvero strana: voleva fare “sesso sulla Luna”.

La cosa è accaduta il 13 luglio del 2002 ma, per qualche motivo, ha iniziato a circolare solo ora sui nostri portali.

POTREBBE INTERESSARTI –> Superluna Rosa 2021 quando arriva? Inizia il conto alla rovescia

Il furto di rocce lunari dello stagista NASA per fare “sesso sulla Luna”

NASA
Edificio NASA

Thad si era accorto che alcune rocce erano conservate con poca cautela all’interno del laboratorio della NASA a Houston, in Texas. Pensò che fosse facile eludere i sistemi di sicurezza ed impossessarsi di alcune di queste rocce. Così, penso di escogitare un piano per appropriarsene.

Contemporaneamente, Thad era in contatto con un mineralista belga che era anche interessato ad acquistare un po’ di quel materiale, visto che il valore ammontava a circa 17 milioni di euro.

In realtà, il mineralista gli stava solo tendendo una trappola, visto che aveva già allertato l’FBI, come riportato dal Dailystar. Intanto, il piano dello stagista proseguiva, ignaro dei rischi a cui andava incontro.

Thad, ovviamente, decise di agire di notte ed entro nei laboratori accompagnato dalla fidanzata, Tiffany Fowler, con un altro complice, Shae Saur. Erano tutti e tre stagisti della NASA, intenzionati a fare un grande colpo.

Satellite lunare
Luna Foto di Alex Andrews da Pexels

Il giovane Thad Roberts, quando arrivò al laboratorio con il resto della banda, pensò di poter entrare facilmente, credendo di individuare prontamente la combinazione della cassaforte contenente le rocce. Ma così non fu.

Questo intoppo non li fermò. I tre decisero, infatti, di portar via l’intera cassaforte in un motel vicino all’edificio della NASA. Una volta lì, dovettero agire con una sega elettrica per poter accedere al materiale.

Lì si coronò il suo sogno: sparse le rocce sul letto e vi si posò con la fidanzata per poter avere “un rapporto sessuale sulla Luna”. L’FBI non fece in tempo ad evitare che i referti si contaminassero. Dopo l’accaduto, le rocce sono state inutilizzabili per la comunità scientifica.

POTREBBE INTERESSARTI –> Meglio non usare gli Apple AirTag con bambini e animali

Di fronte all’evidenza, i tre stagisti hanno dovuto dichiararsi colpevoli. In particolare, Thad Roberts ha dovuto scontare otto anni di prigione, anche a causa di un reato separato di furto di ossa di dinosauro, avvenuto in un museo dello Utah.

Asfalto sulla Luna
Materiale lunare Foto di Adi Perets da Pexels

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here