Apple allo scoperto: tutti prodotti pericolosi per pacemaker e simili

0
195

Non solo iPhone 12. Ma Apple Watch, cinturini per Apple Watch con magneti, accessori magnetici di ricarica per Apple Watch. HomePod, HomePod e HomePod mini, ma anche iPad e accessori: iPad, iPad mini, iPad Air, iPad Pro, Smart Cover e Smart Folio per iPad, Smart Keyboard e Smart Keyboard Folio per iPad, Magic Keyboard per iPad, iPhone e accessori MagSafe, modelli di iPhone 12, accessori MagSafe, Mac e accessori, Mac mini, Mac Pro, MacBook Air, MacBook Pro, iMac, Apple Pro Display XDR, Beats, Beats Flex, BeatsX, Powerbeats Pro, UrBeats3.

Apple, iPhone è uno dei prodotti pericolosi per pacemaker e simili (Adobe Stock)
Apple, iPhone è uno dei prodotti pericolosi per pacemaker e simili (Adobe Stock)

E’ solo una parte della lista dei prodotti Apple che possono causare delle interferenze con pacemaker e simili. Ci sono, infatti, anche AirPods e custodie di ricarica da tenere in considerazione. AirPods e custodia di ricarica, AirPods e custodia di ricarica wireless, AirPods Pro e custodia di ricarica wireless e AirPods Max e Smart Case, nell’elenco pubblicato da Apple con informazioni dettagliate su potenziali interferenze magnetiche con dispositivi medici.

Apple, iPhone 12 è già stato oggetto di critiche. Ora l’estensione ad altri prodotti Apple

Apple, iPhone 12 e Magsafe nell'occhio del ciclone (Adobe Stock)
Apple, iPhone 12 e Magsafe nell’occhio del ciclone (Adobe Stock)

Molti dispositivi di elettronica di consumo, infatti, contengono magneti o componenti e radiofrequenze che emettono campi elettromagnetici. Apple spiega che, in determinate condizioni, i magneti e i campi elettromagnetici potrebbero interferire con i dispositivi medici.

LEGGI ANCHE >>> Google ti dirà quando è meglio non fidarti dei suoi risultati

Il MagSafe di Apple è stato oggetto di scrutinio negli ambienti medici sin dal suo lancio, a causa della possibilità che i suoi magneti possano attivare un pacemaker per eseguire azioni indesiderate, se tenuto abbastanza vicino. Da qui, a seguito di tali rapporti, Apple ha pubblicato un aggiornamento alla sua pagina di avviso sull’interferenza dei dispositivi medici. Con ulteriori informazioni.

LEGGI ANCHE >>> Microsoft cambia strategia per gli aggiornamenti di Windows 11: ecco le novità

L’aggiornamento, pubblicato venerdì e individuato da MacRumors, mostra una pagina di supporto esistente che avverte dell’aumento del numero di magneti nei dispositivi abilitati MagSafe.

A lanciare l’allarme sul Magsafe (una nuova linea di accessori per i modelli di iPhone 12, caricabatterie che si collegano magneticamente al retro di un iPhone o alla custodia classica, che, grazie alle calamite garantiscono un allineamento corretto per una ricarica wireless rapida, consentendoti di tenere in mano iPhone e utilizzarlo mentre è in carica) è stata l’American Heart Association, che concordando con un precedente rapporto dell’Heart Rhythm Journal, rivela come il contatto stretto con un iPhone 12 può causare problemi ad alcuni dispositivi cardiaci impiantati sotto pelle. In particolare, l’American Heart Association afferma che l’effetto pregiudizievole si potrebbe verificare solo quando l’iPhone è acceso o molto vicino all’impianto.

Tuttavia, il nuovo report rileva che la suscettibilità magnetica è stata rilevata anche per altri dispositivi dei principali costruttori, con l’elenco evidenziato. Per evitare qualsiasi possibile interferenza con questi tipi di dispositivi medici, Apple consiglia di tenere uno dei prodotti elencati a una distanza di sicurezza adeguata: più di 15 centimetri, che raddoppiano in caso di ricarica in modalità wireless. Apple, inoltre, suggerisce di consultare il proprio medico e il produttore del dispositivo medico per richiedere informazioni specifiche.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here