Addio a d Android Auto per smartphone, dismesso ufficialmente da Google: ecco cosa avremmo in sua sostituzione a breve

0
805

Android auto è giunto al capolinea: Google ferma gli aggiornamenti, ma non disperate, sta per arrivare una grande novità.

Sistema Android su auto
Android Auto

Nessuno stupore di meraviglia, era già noto da tempo che la versione smartphone di Android Auto non sarebbe stata rinnovata. Infatti se ne parla già da ottobre dello scorso anno, spiegando inoltre che sarebbe stato sostituito da una nuova modalità di guida di Google Assistant.

Quest’ultima è stata introdotta in diversi paesi e poco nel nostro paese. Per verificarlo basta entrare nelle impostazioni di Google Maps alla voce Impostazioni navigatore e qui vedere la riga relativa alle impostazioni dell’Assistente di Google: in caso di riferimento alla modalità di guida significa che è già presente.

Stanno arrivando invece segnalazioni da tutto il mondo di messaggi di Android Auto per smartphone che invitano gli utenti a provare proprio questo nuovo sistema di assistenza. Per ora sembra siano arrivati solo a chi ha installato la versione Android 12 in versione beta e proprio questi smartphone non più compatibili con Android Auto, almeno tramite Play Store.

Questo significa che Google sta per staccare la spina ad una app molto apprezzata nel mondo, almeno in alcuni paesi. Va specificato che stiamo parlando della versione per smartphone, mentre quella per auto è viva e vegeta e continua ad essere presente su milioni di veicoli, aggiornata e perfettamente funzionante.

Google conferma: addio a Android auto per smartphone

Android Auto (Adobe Stock)
Android Auto (Adobe Stock)

LEGGI ANCHE: Cyberpunk 2077 in arrivo una maxi-patch e con i primi DLC gratis per ripartire alla grande

La conferma arriva direttamente da Google che ha ufficialmente confermato tramite un portavoce come Android auto per smartphone sarà cancellata da Android 12, lasciando quindi campo libero a Google Assistant.

LEGGI ANCHE: Expert lancia il suo volantino “Cambia TV, preparati allo switch off” con prezzi assurdi su TV e componenti vari per l’home video

L’app è nata nel 2015 per consentire l’utilizzo del cellulare in modalità semplificata, tramite icone grandi e assistente vocale. Già nel 2019 Mountain View ha iniziato a spostare l’attenzione sull’Assistente di Google, certamente più sicuro durante la guida rispetto al sistema precedente. L’evoluzione dell’assistente vocale è una delle chiavi del prossimo futuro degli smartphone, grazie anche al miglioramento delle intelligenze artificiali. Dovremo dunque abituarci a questo cambiamento, che avverrà progressivamente almeno in Italia, ma in questo caso la tecnologià porterà ad una maggiore sicurezza in auto, dove qualsiasi distrazione può essere fatale: vale la pena ricordare come sia aumentato il numero di incidenti stradali causati dall’utilizzo del telefonino durante la guida, una pratica pericolosa e soprattutto vietata dalla legge.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here