Così ricaricheremo i nostri Pc e dispositivi: l’innovativa idea del parquet che genera energia elettrica

0
181

Un incredibile studio scientifico potrebbe cambiare la nostra vita in casa: un parquet in grado di trasformare i nostri passi in energia elettrica.

Nasce il parquet piezoelettrico
Nasce il parquet piezoelettrico

Secondo un team di scienziati svizzeri è possibile quindi camminare su un pavimento in legno e generare così tanta energia da accendere le luci di casa, senza consumare quindi energie esterne e contribuendo alla lotta contro il cambiamento climatico. Nessun film fantascientifico, ma studi e ricerche che presto potrebbe produrre risultati che sbarcheranno nelle nostre case.

Alla base della sperimentazione c’è un nanogeneratore in grado di raccogliere energia rinnovabile semplicemente camminandoci sopra. Tutto è nelle primissime fasi di studio e per ora i risultati raggiunti hanno consentito di accendere alcune lampadine a led, ma la ricerca potrebbe arrivare a risultati notevolissimi. In pratica questo nanogeneratore funziona grazie all’interposizione di due pezzi di legno tra gli elettrodi. Questi ultimi si caricano elettricamente grazie al contatto e la separazione, quando vengono calpestati. questo fenomeno si chiama Triboelettrico e si verifica ogni volta in cui gli elettroni si trasferiscono da un oggetto all’altro. Per certi versi siamo vicino al concetto di elettrostaticità, quell’effetto che si crea quando usciamo da un’auto carica elettricamente o quando sfreghiamo un maglione di lana.

Un materiale tribo-positivo tende a perdere elettroni in favore di quello tribo-negativo, ma c’è il problema che il legno ha una forte tendenza a non perdere o attrarre elettroni. Rimane comunque una scelta naturale e per questo gli scienziati si stanno concentrando per superare questo limite.

Il parquet genera elettricità a casa semplicemente camminandoci sopra: l’incredibile scoperta

Nasce il parquet piezoelettrico
Nasce il parquet piezoelettrico

LEGGI ANCHE: Ingerisce un Nokia 3310 intero e funzionante:un medico illuminato lo salva facendo una cosa straordinaria

Per aumentare questa caratteristica infatti, gli scienziati hanno applicato del silicone su un pezzo di legno, che così acquista elettroni al momento del contatto, mentre l’altro pezzo è rivestito con nanocristalli che invece hanno la tendenza a perderli. Gli studi sono stati effettuati su diversi tipi di legno ed è stato scoperto che l’abete rosso, molto utilizzato in edilizia, genera 80 volte l’elettricità del legno naturale.

LEGGI ANCHE: Mediaworld lancia “back to school”, il nuovo volantino con lo stesso nome ma con tanti nuovi sconti

Lavorando su un prototipo poco più piccolo di un A4, è stata prodotta energia per alimentare dei led domestici e piccoli dispositivi elettronici, tanto da lasciare ben sperare che un pavimento di grandi dimensioni consenta di produrre una quantità ben maggiore e di poter alimentare anche elettrodomestici più grandi, semplicemente cammindandoci sopra.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here