Android 12 è arrivato: queste le differenze principali e quali smartphone lo supportano

0
259

Android 12 è finalmente qui. Il nuovissimo sistema operativo di Google giunge ufficialmente sugli smartphone con a bordo il robottino verde. Ecco le differenze con l’11 e quando arriverà: non mancano le sorprese!

Android 12 (Foto Ansa)
Android 12, arriva l’annuncio (Foto Ansa)

Android 12 è ormai alle porte, con l’annuncio ufficiale di Google che conferma l’arrivo imminente del sistema operativo di Mountain View. Questa volta dovranno aspettare anche gli utenti possessori di Google Pixel – dal 3 in poi – prima di poter mettere le mani sulla nuova iterazione di Big G. Di fatto, come confermato dalla stessa azienda, Android 12 non giungerà sui Pixel prima di qualche settimana.

9to5Google ha riportato la dichiarazione di Google che giustifica così il mancato arrivo di Android 12 nell’immediato sui Pixel supportati: “Vogliamo mettere il tocco finale su una release speciale con esclusive per i Pixel su Android 12“. Insomma l’attesa dovrebbe essere ripagata da qualcosa di speciale e unico per i possessori dei Googlefonini.

Nel mentre, nelle ultime settimane e mesi, più di duecentomila utenti hanno messo le mani su una primissima beta del sistema operativo. La prova in anteprima ha generato ben 50 mila segnalazioni tra bug e malfunzionamenti, fondamentali per aiutare il team di sviluppo nel rendere Android 12 il più possibile esente da qualsiasi intoppo nel momento del rilascio ufficiale.

POTREBBE INTERESSARTI –> Android Auto su Tesla? incredibile ma possibile grazie a questa app

A cambiare rispetto all’attuale generazione di Android, sarà anzitutto il design nonché la UX, ridisegnata per essere il più possibile personalizzabile in base ai nostri gusti. Il Material You farà il suo esordio: un nuovo linguaggio grafico che dovrebbe arrivare su tutti i prodotti Google – dunque non solo su Android.

Cambiano anche i widget, ora ridisegnati e svecchiati, per essere al passo con i tempi e con la concorrenza. Saranno più utili, belli, interattivi e con colori dinamici in base al nostro utilizzo. Stesso discorso per le notifiche, ridisegnate dalle fondamenta per rendere più moderne ed interattive.

Vengono aggiunte con Android 12 alcune animazioni tra cui lo Stretching overscroll e lo Splash screen al lancio delle app. Il tutto dovrebbe essere velocizzato e reso maggiormente efficiente, con ottimizzazioni a livello di consumo della CPU e dei core – richiesto dal software all’hardware degli smartphone.

POTREBBE INTERESSARTI –> INPS, dite addio al PIN, c’è una grande novità per tutti

Le migliorie con Android 12 non mancano affatto, ma quali smartphone supportano il nuovo OS di Google? Ad oggi non sappiamo con certezza la data, ma possiamo confermare che molti produttori di terze parti lo supporteranno, tra cui OnePlus, Oppo, Realme, Vivo e Xiaomi. Insomma entro la fine del 2021 Android 12 dovrebbe fare capolino sia su Google Pixel che sui top di gamma dei maggiori produttori.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here