Arriva Brata, il nuovo pericoloso Malware che infetta i nostri dispositivi e mira ai nostri soldi

0
881

Purtroppo anche oggi dobbiamo riportarvi la notizia di un nuovo pericoloso malware. Questo nuovo virus che sta circolando negli ultimi tempi, causando non poche vittime, si chiama Brata, ed ha come obiettivo quello di svuotare i conti in banca del raggirato.

Il malware Brata, 11/12/2021 - Computermagazine.it
Il malware Brata, 11/12/2021 – Computermagazine.it

La truffa viene architettata con un copione che possiamo definire ormai standard, ovvero, partendo dal mandare un sms. Chiunque abbia un attimo di scaltrezza e capisca qualcosa del mondo informatico, riconosce subito il messaggio sospetto e che di conseguenza vi è in atto un tentativo di truffo, ma sfortunatamente non va sempre così in quanto gli smartphone sono in mano a svariate persone, che spesso e volentieri non ci capiscono nulla di tecnologia nonché di truffe informatiche.

Il malware Brata, 11/12/2021 - Computermagazine.it
Il malware Brata, 11/12/2021 – Computermagazine.it

OCCHIO AL MALWARE BRATA CHE PUNTA A SVUOTARE I CONTI CORRENTI

POTREBBE INTERESSARTI Il malware Cryptbot può rubarci ogni risparmio e investimento in pochissimo tempo: attenzione a queste App

Di conseguenza si può finire nella terribile rete del malware Brata, che stando ai ricercatori di Cleafy, è giunto anche nel nostro Paese. Come spiegato sopra, l’attacco comincia con un classico messaggio sms, che all’apparenza sembrerebbe innocuo in quanto proveniente da un istituto bancario. In realtà si tratta di un vero e proprio fake in quanto il messaggio non viene mandato all’utente da una banca, bensì da un hacker che si finge una banca. Ma cosa si legge nel testo? Viene inserito un classico link che rimanda ad un sito web, anche in questo caso costruito ad hoc per ingannare il poveretto. Aprendo la pagina web si viene catapultati su un sito dove viene chiesto di scaricare un’applicazione anti spam, e che in seguito un assistente bancario si metterà in contatto con noi per discutere tutti i dettagli della questione.

POTREBBE INTERESSARTI Dispositivi Android invasi dall’attacco di questo Malware: cancellare subito queste App

Ad un utente non “sgamato” sembrerebbe trattarsi di qualcosa di completamente legale, ed è per questo che lo stesso viene attirato nella trappola. La particolarità di questa truffa è che avviene realmente la chiamata di un finto bancario, e ciò non fa altro che aumentare l’effetto realtà e a convincere anche un eventualmente scettico. Se a quel punto il cliente cade nel tranello, procederà con l’installazione di un’applicazione anti spam e a quel punto entrerà in azione il pericoloso malware Brata. Questi avrà infatti campo libero sullo smartphone del malcapitato, intercettando gli sms, quindi inoltrarli ad un server C2, che come spiega Hdblog.it è una “funzione impiegata dalle banche per ottenere l’invio di password per l’autenticazione a due fattori durante la fase di accesso o al fine di confermare le transazioni di denaro”. Si potrà poi registrare lo schermo e trasmettere tutto il contenuto ai criminali della rete, che potranno così disporre di informazioni molto sensibili di un determinato utente. A quel punto verranno anche disinstallate eventuali applicazioni anti virus, come ad esempio Google Play Protect, di modo che l’app installata non risulta come sospetta, e quindi cambiati tutti i vari parametri del cellulare, per ottenere ad esempio uno sblocco dello stesso.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here