ULA Vulcan Centaur, il razzo che porterà le ceneri del creatore di Star Trek nella sua missione Enterprise

0
413

Il primo lancio del razzo ULA Vulcan Centaur è stato programmato entro il 2022 e avrà un carico molto particolare a bordo: le ceneri dell’ideatore di Star Trek e di alcuni fan oltre ad altri campioni biologici di persone pronte ad andare nello Spazio. Insomma, potremmo chiamarlo razzo commemorativo o funebre, visto quello che porta nello spazio.

Ecco il Vulcan Enterprise – Computermagazine.it

Se qualcuno chiede info su ULA Vulcan Centaur, il nuovo razzo che sostituirà quelli in uso dalla United Launch Alliance, una delle caratteristiche vengono fuori è certamente quella  della mancanza dei motori BE-4 di Blue Origin, che ha fatto tanto discutere. Il volo inaugurale di questo razzo dovrebbe avvenire entro la fine del 2022, anche se una risposta concreta l’avremo solo dopo i test finali. Questo nuovo razzo non sarà evoluto come il Falcon 9 ma ci saranno comunque diverse migliorie tecniche rispetto agli attuali Atlas V. Inoltre, come vi accennavamo in apertura, sarà un razzo davvero speciale.

ULA Vulcan Centaur e il collegamento con Star Trek

Secondo un annuncio rilasciato dalla collaborazione ULA e Celestis, il primo lancio di Vulcan prenderà il nome di Enterprise, e non è stato chiamato così per puro caso, ma c’è una spiegazione dietro. Il richiamo è ovviamente all’iconica astronave apparsa in serie TV e film legati a Star Trek. Questo perchè a bordo del primo ULA Vulcan Centaur che lascerà la Terra ci saranno 150 capsule contenenti ceneri umane, campioni di DNA e messaggi che viaggeranno nello Spazio interplanetario scritti da fan della serie. Ma non è tutto. A bordo ci saranno le ceneri di Gene Roddenberry e di sua moglie Majel Barrett Roddenberry: il primo è l’ideatore della serie TV Star Trek. Ecco perchè il nome Enterprise.

La locandina del viaggio spaziale – Computermagazine.it

Charles M. Chafer (fondatore di Celestis) ha dichiarato “la missione si chiama Enterprise in omaggio a loro – e anche all’amato attore e partecipante, James ‘Scotty’ Doohan, così come ai tanti fan di Star Trek che si uniranno a loro nel 20° volo celebrativo di Celestis. Non vediamo l’ora di lanciare questa storica missione su un razzo chiamato Vulcan [ndr. in riferimento ai vulcaniani, la specie della quale fa parte Spock, ibrido umano-vulcaniano].

Tra gli altri nomi famosi nell’elenco di chi “parteciperà” c’è anche quello dell’astronauta Philip Chapman deceduto all’età di 86. Non mancheranno altri nomi legati all’astronautica come Richard F. Joslin che ha lavorato allo Space Shuttle e che era fan di Star Trek. Ci saranno poi in aggiunta le ceneri dell’artista Luise Clayborn Kaish scomparsa nel 2013. Ovviamente chi partecipa non lo fa gratis (parliamo dei vivi): si parte da 12.500 dollari con la chiusura delle prenotazioni entro il 15 aprile 2022.

Secondo il progetto, il razzo ULA Vulcan Centaur porterà a bordo anche il lander Peregrine di Astrobotic, che atterrerà sul nostro satellite.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here