ILIAD, dopo tante offerte rimane il peggior operatore d’Italia: il migliore? Sempre lo stesso

0
772

Anche per l’anno da poco passato, il 2021, Vodafone ha ottenuto lo scettro di migliore connessione internet per quanto riguarda il mobile. L’operatore rosso è stato il migliore nel nostro Paese, per lo meno stando alla classifica stilata da nPerf, azienda che si occupa di testare la velocità delle varie connessioni, e non solo.

Iliad, 24/2/2022 - Computermagazine.it
Iliad, 24/2/2022 – Computermagazine.it

Per Vodafone si tratta della quarta vittoria negli ultimi quattro anni, avendo avuto la meglio sui rivali Tim, Iliad e WindTre. In totale sono stati effettuati su nPerf, disponibile sia tramite sito web quanto tramite applicazione mobile per Android e iOS, ben 580.614 test di velocità, e ciò ha permesso appunto di ottenere una valanga di risultati su connessioni che vanno dal 2G fino al 5G. In tutta questa mare di numeri Vodafone è appunto risultata la migliore, vincendo su tutti gli indicatori ad eccezione della latenza, dove invece ha primeggiato, seppur di poco, la compagnia italiana Tim. Inoltre, sempre Vodafone ha ottenuto il miglior incremento rispetto alle performance del 2020, ben 10.000 punti in più, seguita da WindTre, che ha invece fatto registrare un balzo di 8.000 punti.

Vodafone, 24/2/2022 - Computermagazine.it
Vodafone, 24/2/2022 – Computermagazine.it

ECCO I MIGLIORI OPERATORI INTERNET MOBILE D’ITALIA: LA CLASSIFICA NPERF

Per quanto riguarda la classifica finale, Vodafone si trova al primo posto a quota 77.052 punti, con WindTre in seconda posizione a 68.412 e Tim sul gradino più basso del podio a quota 65.996. Medaglia di legno invece per Iliad che ha ottenuto “solo” 58.929, quindi circa 20 mila in meno rispetto al gestore rosso. Più specificatamente, l’azienda londinese ha conquistato il miglior tasso di successo (90,02%), la velocità media più alta sia in download (63,02 Mb/s) sia in upload (13,73 Mb/s) e le migliori esperienze di navigazione (70,31%) e di streaming YouTube (75,81%). Iliad, che è l’ultima compagnia mobile giunta nel mercato italiano, ha invece avuto ottimi punti nel tasso di successo, in cui si è piazzata al secondo posto, ma anche nella velocità di download (45,58 Mb/s) e nello streaming YouTube (72,87%).

E’ andata peggio invece per quanto riguarda la velocità di upload (quarto posto con 8,06 Mb/s) e nella latenza (quarto posto con ampio distacco con 75,63 ms). In ogni caso, in generale, le prestazioni sono migliorate per tutti gli operatori mobili, soprattutto per quanto riguarda la velocità e l’upload, tornati ai livelli pre-pandemia. “I punteggi dei test di navigazione – fa sapere lnPerf – permettono di misurare il tempo di caricamento dei cinque siti web più frequentati dagli internauti italiani, escluso YouTube che ha una prova a parte: può dunque venire in parte influenzato dalle prestazioni del terminale utilizzato (ma questo vale anche per altri parametri)”.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here