Retrofront di Amazon: chiude le sue librerie negli USA, ma dichiara di continuare le sperimentazioni dei negozi fisici

0
320

Il colosso dell’e-commerce sta affrontando grandi cambiamenti nella sua organizzazione commerciale. Difatti chiuderà molti dei suoi negozi fisici, come le librerie e gli outlet di elettronica di consumo, nell’ottica di una riorganizzazione interna.

shop
Amazon sta riorganizzando la propria struttura di vendita – ComputerMagazine.it

Grandi cambiamenti nelle politiche commerciali di Amazon; negli Stati Uniti infatti sta chiudendo moltissimi punti di vendita fisici, come recentemente comunicato dalla stessa azienda;

Il gigante dell’e-commerce ha sperimentato per diversi anni i negozi fisici, spostando la sua attenzione sulla moda e sui generi alimentari. La società ha affermato che sta ancora investendo in Whole Foods Market e nei suoi negozi Amazon Style

Amazon ha aperto la sua prima libreria fisica nel 2015. Nel 2018 ha lanciato il negozio a 4 stelle di Amazon, che vende solo gli articoli più venduti sul sito Web di Amazon, nonché gli articoli valutati 4 stelle o più. Nel frattempo, Amazon Pop Ups, con marchi e temi a rotazione, sono progettati per offrire ai clienti un’esperienza di prova prima dell’acquisto.

Il mese scorso, Amazon ha riferito che le entrate dei suoi negozi fisici per il trimestre sono state di 4,688 miliardi, in aumento del 16%. Mentre più di 60 negozi sono stati chiusi, Amazon continua ad aprire nuovi shop in altre categorie.

Chiusi negozi di libri ed elettronica di consumo.

amazon
Le librerie di Amazon sono una delle categorie colpite dalla ristrutturazione aziendale – ComputerMagazine.it

La società ha recentemente annunciato Amazon Style, un negozio incentrato sulla moda. La prima sede sarà aperta al pubblico a Los Angeles entro la fine dell’anno e incorporerà la tecnologia nell’esperienza di acquisto.

Tuttavia, l’innovazione di Amazon nel commercio al dettaglio non è stata sufficiente per alcuni dei suoi esperimenti in vetrina. Le sue entrate provengono principalmente dalle vendite di generi alimentari presso la sua filiale Whole Foods, ma la sua crescita spesso non riesce a tenere il passo con le altre attività.

Le ambizioni di vendita al dettaglio di Amazon infatti sembrano in gran parte esperimenti su piccola scala rispetto alla sua massiccia presenza online. I negozi fisici dell’azienda hanno avuto performance di gran lunga inferiori rispetto alle sue vetrine digitali negli ultimi anni

Con la chiusura dei negozi, Amazon ha affermato che avrebbe lavorato con i dipendenti interessati per identificare nuovi ruoli per loro o concedere loro un’indennità di fine rapporto. Le date di chiusura variano in base alla località.

I risultati di questa ristrutturazione saranno visibili nei prossimi bilanci della società.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here