Google Pixel 6A e Watch: ritardata l’uscita per la situazione attuale

0
389

Secondo alcune indiscrezioni circolanti nelle ultime ore, pare che l’uscita del Google Pixel 6A, il nuovo smartphone di casa Big G, e del Watch, il primo orologio intelligente del gigante della tech, dovrebbero rispetto alla tabella di marcia.

Google Pixel 6A, 6/3/2022 - Computermagazine.it
Google Pixel 6A, 6/3/2022 – Computermagazine.it

Se fino a poco tempo fa la loro messa in commercia sembrava imminente, alla luce anche della presentazione in programma il 26 maggio prossimo, nelle ultime ore la situazione sarebbe profondamente mutata. Jon Prosser, considerato un leaker molto attendibile, ha infatti fatto sapere che l’uscita di Google Pixel 6A e di Watch potrebbe subire un ritardo di qualche mese, precisamente a luglio.

GOOGLE PIXEL 6A E WATCH IN RITARDO: ECCO L’ULTIMA SOFFIATA

La causa sarebbe dovuta, come sta accadendo ormai da un paio d’anni a questa parte, alla carenza di chip che sta affliggendo il mondo della tecnologia, con conseguenti ritardi e costi lievitati. Del resto la crisi dei semiconduttori non accenna ad esaurirsi e di conseguenza i produttori sono spesso e volentieri costretti a rivedere i propri piani in merito alle uscite dei propri prodotti. E ciò sembrerebbe il destino anche di Google Pixel 6A e Watch, dopo che Big G aveva già posticipato l’uscita di Pixel 4a e di Pixel 5a. Secondo Prosser il rinvio del nuovo smartphone Pixel 6a è cosa fatta, di conseguenza, chi volesse acquistarsi uno smartphone di Big G dovrà “accontentarsi” di un altro componente della famiglia Pixel che potete trovare a questo link di Amazon in offerta. Per quanto riguarda il Pixel Watch, invece vi sarebbero meno certezze, di conseguenza non è ben chiaro quando farà la sua comparsa il primo smartwatch della multinazionale a stelle e strisce. In ogni caso diamo uno sguardo veloce al Pixel 6a di Google, il cui lancio, comunque arriverà a breve.

Stando alle descrizioni tecniche del prodotto del prossimo midrange di Mountain Vies, si tratterà del primo telefono con SoC proprietario Tensor, inoltre, lo stesso smartphone sarà dotato di un display da 6,2″ OLED (La fonte aveva indicato un refresh di 120 Hz, ma ha detto di essersi sbagliata), bordi piatti SoC Google Tensor GS101, esattamente lo stesso degli altri due Pixel 6 e 6 Pro. La memoria interna sarà da 8 o 6 GB di RAM, mentre lo storage sarà da 128 GB. Per quanto riguarda le fotocamere, quella posteriore principale sarà da a 12,2 MP (sensore Sony IMX363), quella posteriore secondaria ultra-grandangolo da 12 MP (sensore Sony IMX386), mentre quella anteriore da 8 MP (sensore Sony IMX355). Infine la batteria, che sarà da 4.800 mAh, supporto alla ricarica rapida a 30, mentre il sistema operativo sarà basato su Android 12.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here