Ora la piattaforma Tivusat sarà su USB: l’innovazione in una pennetta per vedere tutti i canali TV satellitari in HD

0
905

Una chiavetta USB potrebbe essere la chiave di svolta che tutti noi stavamo aspettando. Infatti, per poter accedere a tutti i canali satellitari della piattaforma Tivusat, basterà seguire una semplice procedura che non porta via molto tempo. Di che stiamo parlando, e che cosa dovremo fare per riuscirci?

Ora la piattaforma Tivusat sarà su USB: l'innovazione in una pennetta per vedere tutti i canali TV satellitari in HD
E’ sufficiente una pennetta USB per questa operazione – Computermagazine.it

Parliamo di una feature che molti lavoratori stavano aspettando di ricevere da diverso tempo, e ora che sia finalmente arrivata possiamo affermare tranquillamente che siano contenti. Per chi non lo avesse capito si tratta del modulo di accesso condizionato di Tivusat che sta per diventare una semplice chiavetta USB.

E’ una soluzione certamente più compatta e semplice del modulo PC Card, oramai decisamente datato e non più impiegato da nessuna parte. C’è stata la possibilità di vedere uno dei primi modelli funzionanti a lavoro, potendo stabilire se siano così efficienti come vengono presentati o meno; qual è stato il risultato ottenuto?

Il cambiamento radicale di CAM

Ora la piattaforma Tivusat sarà su USB: l'innovazione in una pennetta per vedere tutti i canali TV satellitari in HD
Se vogliamo guardare tutti i canali terrestri, questa procedura può esserci utile – Computermagazine.it

A quanto pare la decodifica avviene subito, a patto che il sistema operativo della TV sia in una versione pronta ad accettare questa soluzione. I canali Tivusat si vedono sia con uno che con l’altro adattamento, in aggiunta non saranno più costretti a prevedere il modulo PC Card PCMCIA che non è affatto utilizzato fuori dall’Europa e che, quindi, complica la produzione delle board, andando ad aggravare il costo di produzione e i prezzi di vendita.

Comunque, all’interno della CAM USB bisogna comunque mettere una card, che però sarà piccola e molto simile a quella del formato SIM. Il resto del funzionamento del sistema è del tutto simile a quello attuale, dunque non aspettiamoci grandi cambiamenti da questo punto di vista. Possiamo vedere, però, come avvenga il passaggio da una all’altra forma sul mercato. È ovvio che non sarà istantaneo sostituire la classica CAM con una USB. Tuttavia, è possibile che con il passare degli anni questo cambiamento possa avvenire in maniera tranquilla.

Ricordate che affinché la soluzione funzioni, deve essere supportata dalla TV: Philips e LG, che pare abbiano già adeguato i propri modelli 2022 per essere compatibili con la CAM USB, come anche dovrebbe fare a breve Panasonic e altri brand principali, i quali hanno già realizzato alcuni prototipi funzionanti. Al momento dobbiamo soltanto aspettarci delle novità in merito e vedere che cosa uscirà fuori; teniamoci aggiornati per maggiori informazioni sulla questione.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here