Apple Card, per ora solo negli USA ma il lancio in Europa pare sia a breve

0
354

E’ stata la recente acquisizione da parte di Apple di Credit Kudos, startup londinese di Open Banking, a far impennare le indiscrezioni riguardo ad una possibile introduzione della Apple Card anche nel circuito europeo: sarà davvero questo nuovo connubio a segnare il punto di svolta?

Apple Card ComputerMagazine.it 24 Marzo 2022
Apple Card in arrivo anche in Europa? – ComputerMagazine.it

Quel che è certo è che l’acquisizione sia avvenuta: anche se nulla è ancora trapelato per mezzo di comunicato stampa ufficiale, indiscrezioni attendibili e fondate hanno reso noto che la scorsa settimana la Apple ha acquistato la startup britannica Credit Kudos per 150 milioni di dollari.

A confermarlo, inoltre, è una nota della startup stessa che, nelle pagine legali del sito ufficiale, a partire dal 21 Marzo descrive se stessa come “sussidiaria di Apple”. E tanto è bastato per accendere un “fuoco” di entusiasmi e speculazioni che interpretano la mossa della Mela di Cupertino come l’avvio dell’introduzione della Apple Card sul mercato europeo.

La Credit Kudos, infatti, è una startup con sede legale ed operativa a Londra, specializzata in Open Banking ed in operazioni di controllo del credito di aziende e di mutuatari. Dunque, il primo passo per avvicinare la Card in Europa, sempre che tutto venga ufficialmente confermato, avverrebbe nel Regno Unito attraverso un primo” ancoraggio” al sistema creditizio britannico.

Le mire di Apple circa l’utilizzo di Credit Kudos

New Apple Card ComputerMagazine.it 24 Marzo 2022
La Apple non ha ancora reso noti i vari nodi da sciogliere per l’introduzione della Card sul mercato europeo – ComputerMagazine.it

Ad oggi non sappiamo come Tim Cook intenderà incorporare il know-how e le risorse della startup londinese in Apple, né con quale banca (o con quali banche) stringerà gli accordi necessari per rendere la Card operativa e conveniente. 

Soprattutto in termini di commissioni sulle transazioni che, rispetto al sistema bancario statunitense, su suolo europeo potrebbero essere applicate con maggiorazioni penalizzanti tanto per Apple quanto per gli utenti, obbligando la Mela, ad esempio, a rivedere se non a rimuovere il sistema di cashback sulle transazioni.

Occorre dire che, per quanto promettenti, questi segnali non sono i primi ad aver creato aspettative riguardo ad un’imminente introduzione della Apple Card in Europa: già, nel 2020, infatti, nella versione iOS 14 beta trovammo riferimenti al GDPR per la Apple Card. Ma gli “Evviva!” vennero presto delusi. Sarà diverso in questo caso?

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here