Eclissi Lunare in Italia: ecco come vederla lunedì 16 maggio

0
457

Si avvicina l’eclissi lunare, uno degli eventi senza dubbio più affascinanti dello spazio. L’appuntamento è fissato a fra meno di 24 ore, visto che si terrà all’alba di domani, lunedì 16 maggio, quando appunto il nostro satellite verrà oscurato totalmente, nascondendosi per qualche minuto.

Eclissi lunare, 15/5/2022 - Computermagazine.it
Eclissi lunare, 15/5/2022 – Computermagazine.it

In Italia vi diciamo subito che si potrà vedere ma solamente per metà, ovvero, fino all’inizio della fase totale: a quel punto, infatti, la Luna tramonterà mentre il Sole sorgerà, di conseguenza nei cieli del Belpaese non sarà più visibile il fenomeno. Per l’eclissi totale, la Luna si troverà nel punto minimo di distanza dalla Terra, il cosiddetto perigeo, chiamato anche come “superluna” visto che il satellite appare più grande rispetto al solito.

Eclissi lunare, 15/5/2022 - Computermagazine.it
Eclissi lunare, 15/5/2022 – Computermagazine.it

ECLISSI TOTALE DI LUNA LUNEDI’ 16 MAGGIO: ECCO COME SEGUIRE LO SHOW

L’evento si potrà come al solito osservare ad occhio nudo, visto che non c’è alcun rischio per i nostri bulbi, ma è ovvio che attraverso un telescopio lo spettacolo sarà senza dubbio più affascinante. Gianluca Masi, responsabile del Virtual Telescope Project, ha ricordato che, per avere l’eclissi di Luna “occorre che quest’ultima si nasconda dalla luce del Sole dentro l’ombra della Terra; appare evidente che l’allineamento necessario tra i tre corpi è quello Sole-Terra-Luna, con il primo e l’ultima dunque visibili dalla Terra in direzioni opposte. Questa condizione, peraltro, corrisponde geometricamente alla fase di Luna piena, da qui il fatto ovvio che le eclissi lunari si verificano quando la fase del nostro satellite è, appunto, piena”.

E ancora: “Il piano dell’orbita lunare non coincide con quello dell’orbita terrestre (la cui proiezione nel cielo definisce la curva dell’eclittica, che attraversa le costellazioni zodiacali, sulla quale si muove apparentemente il Sole), avendo invece un’inclinazione di circa 5 gradi rispetto a quest’ultimo. Guardando la Luna nel suo moto nel cielo, la vedremo perciò sopra o sotto l’eclittica e ci saranno dunque due punti, detti nodi, in cui essa attraverserà proprio l’eclittica. Se la fase piena si verifica quando la Luna passa abbastanza vicino ad uno dei due nodi, allora è garantito l’allineamento con il Sole di cui si diceva (giova ribadire che il Sole è per definizione sull’eclittica, essendo questa curva la proiezione in cielo dell’orbita che la Terra segue proprio attorno ad esso, perciò quando la Luna Piena è al nodo, l’allineamento antitetico è soddisfatto). Ed è quello che accadrà il 16 maggio”. La Luna sarà piena alle ore 6:14 di domani lunedì 16 maggio, mentre l’eclissi comincerà nella notte fra domenica e lunedì, precisamente a partire dalle ore 3:32, fino all’inizio della “totalità” a partire dalle ore 5:29. Per osservare l’eclissi totale della Luna vi basterà alzare gli occhi al cielo o eventualmente seguire lo show attraverso il virtual telescope, cliccando su questo link.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here