WhatsApp, lo stato vocale è in arrivo: conferme dall’ultima beta

0
479

Si parla di novità in casa WhatsApp e, come sempre, queste ultime passano in primis dal canale beta dell’app di IM più utilizzata al mondo. Tra le feature che presto potremo vedere sull’app c’è il cosiddetto “Stato Vocale”. 

Stato Vocale su WhatsApp - 140722 www.computermagazine.it
Stato Vocale su WhatsApp – 140722 www.computermagazine.it

La versione 2.22.16.3 di WhatsApp Beta porta con sé una novità che in un futuro non troppo lontano potrebbe giungere nella versione pubblica dell’app di Meta. Come al solito a fornire i dettagli in super anteprima con screenshot e quant’altro ci hanno pensato i colleghi di WABetaInfo, sempre sul pezzo quando si parla di WhatsApp e novità ad esso connesse. Il popolare servizio di messaggistica istantanea sembrerebbe essere pronto ad introdurre i cosiddetti “Stati Vocali” come alternativa agli stati testuali – o con immagini e/o video più comunemente utilizzati.

Ebbene, lo Stato Vocale sarebbe stato scovato proprio nell’ultima release della versione beta di WhatsApp, la 2.22.16.3. Gli utenti potranno quindi, in futuro, scegliere se condividere oltre ai canonici stati con immagini, testo o video, un messaggio vocale. Una nota che, ovviamente, rispetterà i criteri di privacy su cui si basa il servizio di IM – con tanto di protezione crittografica end-to-end (come per altro ogni contenuto, del resto).

WhatsApp: ecco quando arriverà la novità dello Stato Vocale

Stato Vocale su WhatsApp - 140722 www.computermagazine.it
Stato Vocale su WhatsApp – 140722 www.computermagazine.it

Come al solito le novità che prima passano dal canale beta dell’app arriveranno in un futuro non troppo lontano, sì, ma non ci è dato sapere quando con precisione. Per vedere la novità arrivare sull’app in versione stabile dovremo quindi attendere ancora un po’, il tempo necessario per far sì che il solito “giro di rodaggio” faccia il suo corso e la funzione venga integrata e migliorata a dovere.

Nel mentre si lavora alle reaction, con la possibilità – introdotta qualche giorno fa – di reagire ai messaggi con qualsiasi emoji presente nella tastiera degli smartphone Android ed iOS. Una novità tanto importante che a scendere in campo per annunciarla è stato nientemeno che Mark Zuckerberg, patron di Meta/Facebook nonché di WhatsApp.

🔴 FONTE: WABetaInfo

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here