Anche il carrello della spesa diventa smart, e questo però ci stupisce davvero

0
185

È stata annunciata la preparazione ufficiale di quelli che dovrebbero essere dei veri e propri carrelli smart, ossia una valanga di strumenti eccezionali per poter fare una spesa come si deve. Ma chi li progetterà?

Anche il carrello della spesa diventa smart, e questo però ci stupisce davvero
Questo sito e-commerce è sempre una favola in termini di idee – Computermagazine.it

Amazon ha avviato un progetto che ha davvero dell’incredibile; è stato annunciato
che ha lanciato, nel negozio Whole Foods di Westford nel Massachusetts – negli Stati Uniti – una sperimentazione per una nuova generazione di carrelli smart chiamati Dash Cart, i quali permetterebbero agli utenti che ne fanno uso scansionare e pagare i propri acquisti mentre fanno la spesa, evitando di aspettare in coda alla cassa.

Ovviamente ha anche altre funzionalità importanti di cui discutere, e qualora decidessimo di guardare attentamente il carrello della spesa potremmo notare che il touchscreen nel manubrio mostra agli acquirenti una ricevuta in tempo reale, e suggerisce allo stesso tempo prodotti e offerte nelle vicinanze. Ma è chiaro non finiscano qui le innovazioni!

Tutte le capacità aggiuntive dei nuovi carrelli smart di Amazon

Anche il carrello della spesa diventa smart, e questo però ci stupisce davvero
Amazon ha in mente sempre dei progetti notevoli – Computermagazine.it

Vediamo la presenza pure di una bilancia per pesare gli oggetti sfusi e, a bordo, troviamo pure un array di sensori, con fotocamere e scanner di codici a barre alimentati dall’intelligenza artificiale per identificare qualsiasi cosa si metta o aggiunga, dando modo di creare la ricevuta in tempo reale. Rispetto alla generazione precedente, inoltre, i nuovi carrelli intelligenti pesano meno ed hanno una maggiore capacità di trasporto, oltre ad essere più bravi ad orientarsi nel negozio.

Non mancano i miglioramenti anche dal punto di vista dell’autonomia, il che li dovrebbe rendere disponibili tutto il giorno ed essere pure in grado di essere portati fuori del negozio fino alle auto degli acquirenti stessi. Infine, parlando della velocità di riconoscimento dei prodotti, se la versione del 2020 era molto efficiente, quella attuale non potrà che essere migliore sotto ogni punto di vista.

Insomma, se abbiamo intenzione di sperimentare un nuovo modo di “fare la spesa”, utilizzare un carrello come questo significherebbe provare una maniera diversa in tutto e per tutto effettivamente. Dunque, se siamo intenzionati a vedere come funziona, allora aspettiamo che diventino sempre più rivali con il passare del tempo; a giudicare dalla rapidità con cui possono essere diffusi questi prodotti, non dovrebbe mancare molto probabilmente.

🔴 Fonte: www.smartworld.it

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here