Voleva una GeForce RTX 3090 GameRock invece nel pacco Amazon ha trovato qualcosa di inimmaginabile

0
234

Amazon è senza ombra di dubbio l’e-commerce numero uno al mondo. Per varietà dell’offerta, per la velocità dei resi e chi più ne ha più ne metta. Ma anche i migliori incappano in spiacevoli episodi.

GE Force 20220727 cmag
GE Force – Computermagazine.it

Può sembrare la classica fake news, magari una leggenda metropolitana, invece riguarda quelle persone che ordinano un prodotto, nella maggior parte dei casi un dispositivo, ma che ottengono solo una truffa, sotto forma di un pacco vuoto, o con dentro altro di notevolmente meno costoso.

E’ il caso dell’utente Mauricio Takeda, un brasiliano di chiare origine giapponesi, che ha per di più registrato tutto in video: il classico unboxing completo. Che, una volta effettuato, anziché mostrare la sognata scheda grafica RTX 3090 Ti, ha trasformato il tutto in… sabbia.

Un video per riprendere tutto. E una causa per riprendersi il maltolto

Sand in a box 20220727 cmag
Riceve sabbia al posto del suo ordine – Adobe Stock

La distribuzione del peso uno dei primi foschi presagi. Takeda ha sentito puzza di bruciato e ha chiesto alla moglie di registrare il video dell’apertura di un pacco. Un pacco di nome ma, ahilui, anche di fatto. Già, Takeda ci aveva visto lungo.

Mauricio ha ordinato una PALIT GeForce RTX 3090 Ti GameRock da Amazon, in occasione dello scorso, tradizionale, Prime Day. Una Scheda grafica da 24 GB con ARGB SYNC, Angel ARGB, 10496 Core, GPU 1395 MHz, Boost 1740 MHz, 3 DisplayPort, HDMI, Dual BIOS, 0 dB Tech.

Alimentata da Ampere, l’architettura RTX di seconda generazione di NVIDIA, raddoppiando il ray tracing e le prestazioni AI con core Ray Tracing (RT) migliorati, core Tensor e nuovi multiprocessori di streaming. PCI-Express 4.0 x 16, DisplayPort 1.4a x 3, HDMI 2.1.
Triple A Die Casting Plate Kit per una protezione forte come armatura e una dissipazione del calore ottimizzata, il dissipatore di calore goffrato allarga l’area di contatto dell’aria per una dissipazione del calore più efficiente, TurboFan 3.0 e 0-dB Tech. Una scheda da 1481 euro, tanto per intenderci.

Takeda pensava di aver fatto un affarone, perché il dispositivo era scontato grazie al Prime Day, ma anche perché il mercato brasiliano (e non solo) sta ora assistendo a un rapido calo dei prezzi delle schede RTX 30. Eppure il pacco era sigillato, ma una volta aperto c’erano solo vasi di sabbia. E non finisce qui.

Nonostante i numerosi messaggi, Amazon, secondo Takeda, non ha fatto nulla per risolvere il problema. Dopo aver chiamato ripetutamente il cliente per molti giorni, ha finalmente ricevuto un’e-mail che conteneva… un collegamento per rimuovere definitivamente l’account Amazon. In pratica l’ordine è stato evaso dalla stessa Amazon.

Il Mauricio furioso ha naturalmente intentato una causa presso il tribunale per le controversie di modesta entità, ampliando una notizia che ha fatto il giro della rete, ripresa da i più importanti media di settore. Solo allora Amazon ha iniziato a risolvere il problema.

FONTE

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here