Tesla ha venduto il 75% dei suoi Bitcoin, perchè questa mossa?

0
231

Ancora una volta Elon Musk, il patron di Tesla e SpaceX, sorprende il mondo intero. Nelle scorse ore, infatti l’azienda produttrice delle auto elettriche più famose sul globo, ha deciso di vendere una cospicua parte dei Bitcoin posseduti, la criptovaluta più famosa che ci sia.

Tesla e i Bitcoin, 23/7/2022 - Computermagazine.it
Tesla e i Bitcoin, 23/7/2022 – Computermagazine.it

Nel dettaglio Tesla ha deciso di liquidare ben il 75 per cento del suo investimento in Bitcoin che alla fine del 2021 era di circa 2 miliardi di dollari, riscattando quindi 936 milioni di dollari, così come comunicato dalla stessa società attraverso una nota ufficiale. Nel rendere pubblici i dati finanziari del secondo trimestre del 2020, Tesla ha spiegato appunto di volersi “sbarazzare” di gran parte della sua moneta virtuale acquistata negli anni precedenti: “Alla fine del secondo trimestre – si legge sulla nota – abbiamo convertito circa il 75% dei nostri acquisti di Bitcoin in valuta fiat. Conversione che nel secondo trimestre ha aggiunto 936 milioni di dollari in contanti al nostro bilancio”.

Tesla e i Bitcoin, 23/7/2022 - Computermagazine.it
Tesla e i Bitcoin, 23/7/2022 – Computermagazine.it

Tesla ha spiegato anche il motivo di questa mossa finanziaria: “Il motivo per cui abbiamo venduto un sacco delle nostre partecipazioni in Bitcoin era che eravamo incerti su quando i lockdown in Cina si sarebbero attenuati, quindi era importante per noi massimizzare la nostra posizione di liquidità”, sono le parole rilasciate Elon Musk nella call con gli analisti, così come si legge su Forbes.

TESLA VENDE IL 75% DEI BITCOIN: “DECISIONE CHE NON E’ UNA SORPRESA”

“Questo non dovrebbe essere preso come un verdetto sul Bitcoin”, ha comunque spiegato il ceo della società, specificando inoltre che Tesla è aperta ad altre partecipazioni in criptovalute in vista di un futuro prossimo. In merito ai conti, Tesla ha registrato delle entrate totali in crescita del 42 per cento su base annua, per un totale di 16.9 miliardi di dollari, entrate che sono comunque scese rispetto ai 18.8 miliardi di dollari del trimestre precedente, ponendo quindi fine ad una continua ascesa da record dei ricavi maturati. In conclusione Forbes ha commentato così la decisione di Tesla di vendere il 75% dei Bitcoin: “Considerando la crisi che sta attanagliando il mercato delle criptovalute, solo il bitcoin quest’anno ha perso oltre il 50% del suo valore, la decisione di Tesla non è affatto una sorpresa. Considerando anche i licenziamenti delle ultime settimane – che stanno intaccando diverse società americane – che erano stati già preannunciati in una mail dallo stesso Elon Musk, a causa dei suoi ‘cattivi presentimenti’ sulla situazione macroeconomica”.

🔴 FONTE: Forbes.it

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here