Gravi sanzioni per la pirateria online, navigare in sicurezza si può: ecco cosa non fare

0
256

La pirateria online è diventata molto più frequente ormai, a tal punto che il problema non poteva essere risolto in pochi anni. Con il tempo la questione ha preso una brutta piega, ma ancor di più crediamo che abbia avuto un altro tipo di impatto negativo; quale?

Gravi sanzioni per la pirateria online, navigare in sicurezza si può: ecco cosa non fare
Facciamo attenzione a quello che visitiamo, anche perché non sappiamo se possa essere conveniente per noi oppure meno – Computermagazine.it

Lo sappiamo tutti quanti noi che sia diventata una vera e propria regola quella di guardare un prodotto in streaming. Il download che eseguiamo di solito è una pratica legale fin quando non intacca quei film, serie o partite che fanno uso di copyright, che altro non è che un diritto di copia,che identifica il diritto d’autore nei paesi specifici, dal quale però differisce sotto vari aspetti.

Infatti, effettuando il pagamento di un abbonamento a Netflix o Prime Video, per fare un esempio, possiamo essere al riparo da eventuali multe che possono partire da 154 euro, inoltrandosi in seguito sino a oltre quindicimila con annessa la reclusione da sei mesi a tre anni. Da come lo diciamo pare che sia una situazione tragica, ma se ci pensiamo bene non è da sottovalutare. Ma quali sono i reali problemi della pirateria?

I rischi che si corrono quando vengono condivisi dei contenuti protetti

Gravi sanzioni per la pirateria online, navigare in sicurezza si può: ecco cosa non fare
Il web è sia un posto interessante dove navigare che pericoloso a volte, quindi impariamo a scindere le situazioni ottime da quelle rischiose – Computermagazine.it

I dilemmi vengono fuori nel momento in cui vengono a galla tutte le licenze software in commercio, o si accede su internet, dove tutto pare che sa possibile. Scegliere una coneizione originale è cosa buone e giusta, conoscerle meglio ancora di più in sostanza. E iniziando a parlare da questi presupposti si arriva facilmente ad eseguire un download. Scaricare un film, tuttavia, è illegale e sono diventati circa 11 milioni di italiani a commettere questo errore.

Tuttavia, la situazione si complica nel momento in cui vengono condivisi i contenuti; le multe possono arrivare anche a 1.000 euro, con confisca del materiale illecito. La legge dice pure che chi diffonde illegalmente, a scopo di lucro, un qualcosa di generico protetto da copyright è soggetto alla reclusione da sei mesi a tre anni, e alla sanzione da 2.582 a 15.493 euro. Questo significa che dovremo fare molta attenzione a ciò che decideremo di condividere, anche perché potrebbe essere una azione dannosa nei confronti altrui.

🔴 Fonte: www.cellulari.it

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here