Dark Web, Italia nella Top 10 degli utilizzatori: ecco perchè si naviga nella rete oscura

0
267

Gli italiani sono dei veri e propri amanti del Dark Web. Per chi non lo sapesse la parte oscura di internet è il sommerso del deep web, ovvero, quella zona del web non indicizzata dove si trova di tutto e di più, ovviamente di illegale.

Dark web, 2/8/2022 - Computermagazine.it
Dark web, 2/8/2022 – Computermagazine.it

E’ governata da criminali e bande di malviventi che mettono in vendita file pirata, armi, droghe, dati rubati e informazioni, servizi illeciti e via discorrendo, e stando ai dati condivisi da Reboot SEO Company, il nostro Paese risulta appunto uno dei più attratti da questo lato oscuro del web. Ma perchè si decide di accedere al Dark Web? La prima motivazione sta nella curiosità, di conseguenza la maggior parte di chi lo frequenta non ha delle cattive intenzioni, ma semplicemente vuole scoprire come funziona e cosa si può trovare online. In alcuni casi si va oltre la curiosità intrinseca “è qualcosa che [gli utenti] vogliono provare direttamente”, si legge sul report. Nel dettaglio quotidianamente sarebbero circa 2.5 milioni le persone che vi accedono, numeri incredibili che fanno capire quanto questo spazio web sia frequentato da tipi poco raccomandabili. Gli analisti hanno cercato di analizzare l’interesse che gli utenti hanno dimostrato verso il Dark Web, e i risultati sono stati poi suddivisi per ogni singolo Paese.

Dark web, 2/8/2022 - Computermagazine.it
Dark web, 2/8/2022 – Computermagazine.it

DARK WEB FREQUENTATISSIMO DA ITALIANI: LA CLASSIFICA

Per quanto riguarda lo strumento impiegato, gli analisti hanno utilizzato Ahrefs, uno strumento SEO che serve per identificare il numero di ricerche effettuate per ogni Paese, prendendo in considerazione le parole chiave in relazione al Dark Web come ad esempio “Dark Web”, “Dark Web VPN”, “cos’è il Dark Web”, “Come accedere al Dark Web”. In merito alla metodologia, i dati sulle ricerche effettuati sono stati “parametrati – riporta Hdblog.it – in base al numero di internauti per ciascun Paese così da riportare il numero di ricerche per singolo utente. Il punteggio viene espresso in una scala da 0 a 100”. La Russia e l’Ucraina non sono state inserite nell’elenco delle nazioni sotto la lente di ingrandimento, e ne è emerso che è la Croazia il Paese che mostra maggior interesse nei confronti del dark web, con ben 1.083 ricerche ogni 100mila utenti, ottenendo così un punteggio di 97.1 su 100. A seguire troviamo la Repubblica Ceca con un punteggio di 94.1 e poi l’Irlanda a quota 91.2. Nella top 10 troviamo anche l’Italia, con 697 ricerche su 100mila abitanti e un punteggio di 70.6 su 100.

🔴 FONTE: HDblog.it

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here