DAZN: arrivano le nuove condizioni per gli abbonati, ecco cosa cambia

0
543

DANZ cambia, e lo farà dal 1° novembre 2022. Ecco per chi e in quale misura il noto servizio in streaming modificherà alcuni dei suoi connotati.

DANZ: cambiano le condizioni contrattuali - 25822 www.computermagazine.it
DANZ: cambiano le condizioni contrattuali – 25822 www.computermagazine.it

«A partire dal 1° novembre 2022, in conseguenza delle variazioni introdotte da DAZN alle proprie Condizioni di Utilizzo e Carta dei Servizi, saranno conseguentemente adeguate le modalità di fruizione dei contenuti DAZN inclusi nelle seguenti offerte TIMVISION, attivate entro il 30 giugno 2022: TIMVISION Calcio e Sport, TIMVISION Calcio e Sport con Disney+, TIMVISION Calcio e Sport con Netflix, TIMVISION Gold».

«Si evidenzia, in particolare, che, nel rispetto delle nuove condizioni di utilizzo del servizio DAZN, dal 1° novembre 2022 i Clienti potranno associare al proprio account DAZN fino a un massimo di due dispositivi supportati e, se connessi alla propria rete Internet domestica (cavo o Wi-Fi) potranno anche utilizzarli contemporaneamente per fruire del Servizio DAZN. In tutti gli altri casi, si potrà fruire del servizio DAZN su un unico dispositivo».

DAZN cambia, come esercitare il proprio diritto di recesso

DANZ: cambiano le condizioni contrattuali - 25822 www.computermagazine.it
DANZ: cambiano le condizioni contrattuali – 25822 www.computermagazine.it

Un comunicato diramato dalla stessa TIM, la quale annuncia le nuove disposizioni contrattuali relative alle sue offerte DANZ. Perché, continua il comunicato, «si precisa, infine, che il costo mensile delle offerte TIMVISION che includono i contenuti di DAZN non varierà, rispetto alle condizioni economiche attualmente in essere».

E prosegue, «i Clienti, con un’offerta TIMVISION che include i contenuti DAZN attivata entro il 30 giugno 2022, che non intendano accettare anche una sola delle variazioni sopra indicate, hanno il diritto di recedere dall’offerta TIMVISION che include i contenuti di DAZN entro il 31/10/2022, senza penali né costi».

Insomma si avrà la possibilità, come per qualsivoglia cambio delle condizioni contrattuali, di recedere dal contratto senza costi di disattivazione ne penali. Il tutto esercitando il proprio diritto attraverso il Servizio Clienti, attraverso una richiesta presso l’Area Clienti MyTIM o tramite altre modalità messe a disposizione dalla stessa compagnia. Il decoder concesso in comodato d’uso gratuito dovrà essere restituito entro 30 giorni dall’esercizio del diritto di recesso seguendo le classiche istruzioni comunicate tramite mail.

🔴 FONTE: DAZN

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here