Google Maps, arriva in Italia la funzione tanto attesa: ecco come risparmiare carburante

0
332

Arriva anche in Italia l’atteso aggiornamento per Google Maps, che ci permette di risparmiare sul carburante, e quindi, di tenerci qualche soldino in tasca. Strizzando l’occhio all’ambiente, la nota applicazione di navigazione di BigG, la più utilizzata del settore, ha da tempo introdotto l’opzione che permette di risparmiare in quanto ad emissioni di CO2 nonché in benzina e gasolio.

Google Maps, 7/9/2022 - Computermagazine.it
Google Maps, 7/9/2022 – Computermagazine.it

La funzione era stata introdotta solo per il mercato del nord America, quindi Stati Uniti e Canada, ma da qualche ora a questa parte è giunta anche in Italia, facendo ovviamente felici i nostri connazionali. “Con pochi tocchi, potete vedere il relativo risparmio di carburante e la differenza di tempo tra i due percorsi e scegliere quello più adatto a voi. Volete scegliere sempre e comunque il percorso più veloce, a prescindere da tutto? Nessun problema: basta regolare le preferenze in Impostazioni”, spiega Rub én Lozano-Aguilera, Senior Product Manager di Google Maps. Ma vediamo nel dettaglio come fare per attivare questa nuova funzione di Google Maps che permette di risparmiare sul carburante consumato. La prima cosa da fare sarà scegliere la meta designata, dopo di che, bisognerà selezionare “Percorso”, e quindi andare su “Opzioni percorso”. A quel punto, fra le varie possibilità, sceglieremo “Privilegia percorsi a basso consumo di carburante”.

Google Maps, 7/9/2022 - Computermagazine.it
Google Maps, 7/9/2022 – Computermagazine.it

GOOGLE MAPS, NUOVA FUNZIONE RISPARMIO CARBURANTE: ECCO I DETTAGLI

Google Maps ci restituirà quindi una serie di diversi tragitti per raggiungere la meta, alcuni dei quali appunto con una minor emissione di CO2 e un minor consumo di carburante. Non è detto che il tragitto meno “caro” sia anche il più breve, e tutto dipenderà da una serie di fattori, come ad esempio il motore della propria auto, che si potrà selezionare fra benzina, diesel, ibrido ed elettrico, e che cambierà i vari risultati restituiti da BigG. Ad esempio chi ha un’auto elettrica o ibrida, potrà fare più comodamente percorsi cittadini e urbani, mentre chi guida un diesel potrebbe essere indirizzato maggiormente su strade ad alta percorrenza come le autostrade. Stando a quanto fatto sapere Google, da quando ha introdotto questa nuova funzione, sono stati risparmiati più di mezzo milione di tonnellate di anidride carbonica, pari alle emissioni di centomila automobili. A rendere possibile “la magia”, i dati del Laboratorio nazionale per le energie rinnovabili (NREL) del Dipartimento dell’Energia degli Stati Uniti e ai dati dell’Agenzia europea dell’ambiente.

🔴 FONTE: Ilgiorno.it

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here