Blue Origin di Jeff Bezos fallisce l’ultimo lancio: il volo termina dopo soli 5 minuti

0
224

Niente da fare per l’ultimo lancio della navicella spaziale Blue Origin, gioiello tecnologico di proprietà dell’agenzia spaziale di Jeff Bezos, il miliardario inventore di Amazon nonché uno degli uomini più ricchi al mondo.

Blue origin, 13/9/2022 - Computermagazine.it
Blue origin, 13/9/2022 – Computermagazine.it

La navicella spaziale, come riferito dal sito Open.online, quotidiano diretto da Enrico Mentana, è decollata come da copione ma a cinque minuti dal lancio il tutto è stato annullato. Nel dettaglio ieri doveva scattare la nuova missione suborbitale NS-23 del veicolo New Shepard della Blue Origin di Jeff Bezos, e il lancio era stato programmato per le ore 15:30 italiane, dopo i numerosi rinvii dovuti alle condizioni meteorologiche non ottimali. Il volo, scattato con un’ora di ritardo, sembrava procedere inizialmente nel migliori dei modi, ma ad un certo punto è successo l’inatteso: è infatti apparso un pennacchio di fuoco differente dal motore BE-3, facendo così deviare leggermente il veicolo che di conseguenza è finito fuori dall’orbita programmata dai tecnici a terra. La capsula, subito dopo l’episodio, ha attivato il motore d’emergenza e dopo aver raggiunto l’altezza di 11.4 chilometri ha iniziato la sua mesta discesa, frenata dai tre paracaduti di sicurezza.

BLUE ORIGIN, LANCIO FALLITO: DOPO 11 KM LA CAPSULA TORNA A TERRA

Il lancio era stato programmato in quel del Texas occidentale, nei pressi della città di Van Horn, e a bordo del razzo non vi era alcun astronauta, ma 36 diversi esperimenti scientifici fra cui 18 a firma della Nasa, l’agenzia spaziale degli Stati Uniti. La nota positiva in questo lancio tutt’altro che riuscito, è il fatto che i sistemi d’emergenza hanno funzionato egregiamente di conseguenza, se a bordo della capsula vi fossero stati degli astronauti e non degli esperimenti, l’intero equipaggio sarebbe tornato sano e salvo a terra. Subito dopo il flop la “navicella” di Blue Origin è atterrata in una zona di sicurezza, così come fatto sapere dall’agenzia degli Stati Uniti FAA, la Federal Aviation Administration. Su questa pagina potrete visionare il video quanto accaduto ieri pomeriggio.

🔴 FONTE: Open-online.it

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here