Razer Edge 5G: la super-connettività del 5G sbarca nel mondo del gaming a ottobre

0
172

Era questione di tempo prima che il 5G conquistasse il mondo del gaming in mobilità. Razr ha annunciato Edge 5G, la sua prima console portatile che si basa proprio sulle connessioni ultra-veloci del 5G, e che promette prestazioni da urlo.

Razer Edge 5G - 30922 www.computermagazine.it
Razer Edge 5G – 30922 www.computermagazine.it

Il mercato del gaming in mobilità non conosce crisi. Anzi. Se da un lato i colossi del mercato – PlayStation e Microsoft su tutti – ignorano bellamente questa fetta consistente di utenza – dall’altro spuntano come funghi console portatili volte a rendere l’esperienza del gaming in mobilità sempre più appagante. Da Logitech a Valve, passando per l’ibrido di Nintendo, oggi siamo qui per parlarvi di una novità assoluta: Razer Edge 5G.

Quando parliamo di gaming in mobilità è bene però precisare che esistono due scuole di pensiero ben separate e, se vogliamo, agli antipodi per costruzione e “potenza di fuoco”. Da un lato esistono gli hardware che fanno girare i giochi in locale, quindi con processore di ultima generazione, scheda grafica al top e componenti tutto sommato in linea con la categoria dei PC portatili. Dall’altro le cosiddette cloud gaming console, quei device che fungono solo ed esclusivamente da “ponte” tra un server, nel quale gira effettivamente il vostro gioco e… il giocatore stesso.

Nel secondo caso non si punta quindi a dotare gli hardware della potenza di calcolo necessaria a far girare un determinato AAA, quanto più a renderlo ergonomico e dotato di uno schermo eccellente. È il caso della Logitech G Cloud Gaming Handheld, ma anche di Razer Edge 5G, che punta il tutto per tutto sulla velocità di connessione del 5G per garantire un’esperienza al top.

Razer pronta a conquistare il cloud gaming a suon di 5G

L’annuncio, giunto nella giornata di ieri tramite un comunicato stampa comparso sul sito di Razer, lascia davvero poco spazio ai dubbi. Il partner designato per questa collaborazione sarà l’operatore telefonico Verizon, che ha confermato alcune specifiche tecniche peculiari della console. Anzitutto la conferma del supporto al 5G, fondamentale per garantire un’esperienza di gioco eccellente anche in mobilità. Non mancheranno tuttavia i cavalli sotto al cofano, forte dello Snapdragon G3x Gen 1, proposta Qualcomm dedicata esclusivamente al gaming.

Le voci di corridoio puntano tutte verso una presentazione in pompa magna fissata per il prossimo 15 ottobre, dove verranno svelati i dettagli tecnici del device. Per ora ciò che sappiamo, 5G e chipset a parte, è che sarà dotata di schermo FullHD+ a 120 fps. Si è posta particolare attenzione anche all’ergonomia e alla qualità dei comandi, con tre dorsali, di cui uno analogico. Il teaser trailer, condiviso a corredo del comunicato stampa, si chiude con il logo Xbox ben in vista, segno che probabilmente ci sarà una collaborazione tra Microsoft e Razer (Game Pass e Cloud Gaming?).

🔴 FONTE: Verizon

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here