Elon Musk demolisce Twitter: svariati licenziamenti tra incertezze su come agire

0
100

Elon Musk è insicuro di quello che dovrebbe fare nella sua piattaforma? Le decisioni che ha preso sembrano parlare chiaro, ma ancor di più nessuno sta capendo che cosa stia facendo: i licenziamenti effettuati lo confermano.

Musk demolisce Twitter: svariati licenziamenti tra incertezze su come agire
Elon Musk taglia la testa la toro in via definitiva ora – Computermagazine.it

Twitter non sta più volando, e forse cadrà a breve

Tralasciando i licenziamenti effettuati, molti dipendenti di Elon Musk hanno deciso di dimettersi per evitare di “farsi sottomettere” dalle sue regole lavorative. Non possiamo darvi un dato certo, tuttavia confermiamo che un numero significativo di team critici al funzionamento regolare della piattaforma sono spariti in un battito di ciglia.

E questo non fa altro che peggiorare la situazione visto e considerato che aveva già licenziato il 50% del personale in totale, portando il servizio a subire dei danni irrimediabili. Tenendo conto anche del fatto che molti altri dipendenti se la siano data a gambe, probabilmente la piattaforma si ridurrà ad avere soltanto un decimo di ciò che possedeva in generale all’inizio di novembre.

I team migliori se ne vanno?

Musk demolisce Twitter: svariati licenziamenti tra incertezze su come agire
Che abbia preso la decisione giusta? Difficile a dirsi – Computermagazine.it

Ma quali sono i team che hanno abbandonato la baracca? Uno dei più importanti è sicuramente quello dedicato all’abbonamento premium Blue, un altro che si occupa della manutenzione delle librerie di sistema fondamentali e infine la squadra dedita alle richieste degli sviluppatori front end a back end.

Addirittura anche coloro che gestiscono l’API per sviluppatori e il “Command Center”, che funziona un po’ come il “primo soccorso” in caso di problemi e guasti, sono stati ridotti in modo estremo. Forse non sarà così tanto efficiente come prima a causa del taglio del personale, il che è un problema più che grosso.

Ovviamente sia i dipendenti attuali che quelli licenziati sostengono che Twitter subirà un tale colpo da non riprendersi tanto facilmente, e difatti lo stiamo vedendo proprio ora. Elon Musk ha temporaneamente reso non disponibili
gli uffici, che pare apriranno lunedì prossimo. Insomma, una bella perdita per una piattaforma ritenuta ineluttabile da tutti.

E nel frattempo che l’uomo più ricco del mondo pensa a come agire, sulla piattaforma sta spopolando l’hashtag #RIPTwitter. I protagonistisono gli ex dipendenti che pubblicano i loro messaggi di commiato e, come è facilmente intuibile, ne scaturisce ogni tipo di conversazione, meme e considerazione. Che sia la fine per questa applicazione un tempo amata, ma ora odiata?

🔴 Fonte: www.hdblog.it

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here