Problemi a dormire? Digli addio grazie a questo nuovo cuscino smart

0
185

Avere l’insonnia è una condizione comune per molti di noi, ma ora non lo sarà più: questo cuscino ci migliorerà le giornate come nessun altro farebbe. Quali sono le sue funzioni?

I prodotti tech per la casa possono variare a seconda di ciò che cerchiamo e anche delle nostre esigenze, non per niente molti di noi hanno una preferenza verso un genere di dispositivi anziché per un altro. Probabilmente non sarebbe il caso di puntare sempre all’acquisto di articoli molto costosi o che potrebbero prosciugarci il portafoglio, ma ogni tanto uno sgarro potremmo anche farlo.

nitetronic z6 2
Nitetronic Z6 è la soluzione per dormire bene – Computermagazine.it

E per questo cuscino smart, in particolare, sarebbe il caso di pensarci per davvero di farlo. Si tratta di Nitetronic Z6, ed il suo obiettivo è di cercare di risolvere in modo intelligente e tecnologico i problemi che possono insorgere durante il sonno. Una ricerca attesta che spendiamo un terzo circa della vita a dormire, e il riposo può essere la fonte di numerosi problemi, anche per chi condivide il letto se l’altra persona russa in modo sistematico.

Uno cuscino indimenticabile: non avremo più problemi nel dormire

Di solito uno dei metodi più classici è quello di favorire una posizione di lato del capo, con la conseguenza che si finisce a svegliare il russatore. Così, Nitetronic Z6 si propone come una soluzione automatica che da un lato monitora costantemente i movimenti, e dall’altro utilizza un sistema soft e silenzioso per muovere il capo. Una ideale e ben pensata, ma che non finisce qui: il cuscino smart ha molto altro da offrire.

nitetronic z6 1
Il cuscino che tutti vorremmo è qui – Computermagazine.it

È costituito da una “struttura a cipolla” con vari strati formati da memory foam e copertura in cotone all’esterno, mentre all’interno trovano posto i piccoli motori che servono a gonfiare sei camere d’aria disposte lungo tutta la larghezza del cuscino, i quali possono gonfiarsi per sollevare il capo del dormiente. I sensori, invece, sono situati in una centralina da piazzare sul comodino.

Ma come funzionano? Sono in grado di comprendere in pochi secondi quando si inizia a russare per via di una posizione del capo totalmente supina, per cui gonfiano le camere d’aria ed emettono un minimo rumore per spostare il capo senza svegliare chi sta dormendo. Infine, l’aria viene espulsa in modo silenzioso. Se siete interessati sappiate che l’attuale prezzo è di 282 euro, inoltre il debutto è previsto per marzo 2023.