Google, l’attacco hacker mette a rischio milioni di utenti: cosa succederà ora

Gli utenti di Google sono in serio rischio. In queste ore è arrivato un nuovo attacco hacker che mette a rischio milioni di utenti.

Un attacco hacker sta colpendo tutti gli utenti di Google. Adesso sono a rischio milioni di utenti, andiamo quindi a vedere che cosa potrebbe succedere ora e come sarà possibile difendersi.

Google Chrome attacco hacker
Google è bersagliato da nuovi attacchi hacker – Computermagazine.it

Nei giorni scorsi è partita l’allerta per quanto riguarda Google Chrome. Infatti sono numerosi gli utenti che utilizzano il browser, visto che stiamo parlando di circa tre miliardi di user. Gli utenti adesso sono andati incontro ad una falla ‘zero-day’ che dall’inizio dell’anno stanno utilizzando questa falla di sistema. Il rischio in questione riguarda soprattutto la sicurezza degli utenti. Sono in pericolo tutti coloro che utilizzano Windows, Mac e Linux.

A delineare il virus ci hanno pensato gli esperti di thehackernews che lo hanno tracciato come CVE-2023-2033. Sul portale specializzato si legge che questo problema consentiva ai malintenzionati di sfruttare la corruzione dell’heap tramite una pagina HTML creata. Al momento il colosso di Mountain View non ha voluto ancora condividere ulteriori informazioni a riguardo. Questo è un problema molto simile a quello già verificato l’anno scorso. Andiamo quindi a vedere come sarà possibile risolvere questo problema.

Google, l’attacco hacker che mette in ginocchio gli utenti: come difendersi

Tutti coloro che utilizzano Google Chrome sanno bene che in alto a destra è possibile trovare sempre gli ultimi aggiornamenti del motore di ricerca. Una volta completato l’update non bisognerà fare altro che chiudere il browser, che si riaprirà con la sua versione aggiornata. Questa operazione può essere anche effettuata manualmente cliccando sui tre puntini sempre presenti in alto a destra. Una volta compiuta questa operazione basterà andare su ‘Guida’ fino a cliccare sulla voce ‘Informazioni’ su Google Chrome. Una volta completata l’operazione il software cercherà l’ultimo update.

Gruppo di hacker attacca Google
Consigli di Google in un momento di fragilità nella sicurezza – Computermagazine.com

Per la multinazionale questa è una problematica straordinaria e per questo ha consigliato a tutti gli utenti di eseguire l’aggiornamento alla versione 112.0.5615.121 per Windows, macOS e Linux in grado di arginare tutti i possibili attacchi. Inoltre sempre Google ha consigliato a tutti i browser basati su Chromium, come possono essere Opera, Vivaldi e Microsoft Edge di applicare tutte le correzioni possibili. Questo in inglese si chiama lo zero-day, vale a dire il giorno in cui gli hacker riescono a trovare una falla nel sistema, in grado di mettere in pericolo milioni di utenti.

Secondo gli esperti informatici, quando un utente visita un sito che è stato volontariamente compromesso dai pirati informatici va anche a visualizzare un messaggio minatorio. In questo caso l’ignara vittima potrà eseguire un aggiornamento automatico. Una volta cliccato sul link però verrà scaricato un file Zip che in realtà non è altro che un malware installato che andrà quindi a compromettere il dispositivo dell’ignara vittima.

Impostazioni privacy