Take Two pronta all’acquisto di Codemasters: offerta da un miliardo di dollari

0
68
F1 2018, Codemasters

Nuove possibili operazioni di acquisizione nel mondo dei videogiochi. Dopo che Microsoft ha messo le mani su Bethesda, ora è Take Two la possibile protagonista della finanza del settore gaming. Stando alle ultime indiscrezioni riportate da Hardwareupgrade.it, l’azienda statunitense avrebbe messo nel mirino la software house britannica Codemasters, quarantennale azienda videoludica, famosa in particolare per alcuni videogiochi di corse come Formula 1, DiRT e soprattutto Project Cars (progettato da Slighty Mad ma acquistato a novembre del 2019 in cambio di 30 milioni di dollari proprio da Codemasters). Take Two interactive avrebbe già presentato una propria offerta d’acquisto e stando a quanto fatto sapere dal consiglio di amministrazione di Codemasters, la stessa azienda britannica consiglierà agli azionisti di accogliere la proposta presentata dagli americani di GTA.

Codemasters

TAKE TWO VUOLE ACQUISTARE CODEMASTERS: “UN PORTOFOLIO DI CLASSE MONDIALE”

“Take-Two crede che la combinazione tra Take-Two e Codemasters – la nota che ha in seguito rilasciato l’azienda a stelle e strisce – porterà all’unione di due portofolio di classe mondiale, con una grande complementarità tra l’etichetta 2K di Take Two e Codemasters nel genere delle corse”. L’offerta presentata rappresenta “un premio del 2,6% sul prezzo delle azioni Codemasters – scrivono invece su Hardwareupgrade.it – alla chiusura delle contrattazioni di venerdì”. L’azione di acquisto è subordinata al completamento della due diligence, e di conseguenza nulla è ancora certa in quanto questo passaggio potrebbe avere ripercussioni sulla cifra finale messa in preventivo (circa un miliardo di dollari), se non addirittura far saltare l’intero banco. Le norme vigenti in Gran Bretagna, tra l’altro, obbligano Take Two a fare un’offerta finale o a ritirarsi definitivamente, entro e non oltre il 4 dicembre, di conseguenza la trattativa si dovrà concretizzare in meno di un mese. L’azienda britannica dovrebbe chiudere l’anno fiscale 2021 con un fatturato di circa 158 milioni di dollari, mentre Take Two con 3.13 miliardi. “È chiaro che il mondo ha iniziato a tornare alla normalità negli ultimi mesi – ha dichiarato recentemente l’ad di Take Two, Strauss Zelnick – abbiamo visto un ulteriore interesse verso i nostri titoli”.

LEGGI ANCHE Ps5, niente risoluzione 2K 1440p: videogiocatori perplessi

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here