Apple Mac Mini, piccolo ma potente a partire da 819 euro

0
92

Apple Mac Mini. Non solo MacBook, visto che Cupertino, nell’evento One More Things, ha alzato a sorpresa il velo anche suo nuovo “piccolo” della sua gamma.

MacBook Mini
MacBook Mini

Il piccolo computer desktop si presenta in una forma che che simile alla precedente, ma la sostanza è totalmente cambiata al suo interno. Anche qui debutta il nuovo Silicon M1, il processore tutto fatto in casa da Cupertino che promette miracoli rispetto ai prodotti Intel. Il Chip infatti viene dichiarato 3 volte più rapido nei calcoli, ma viene sottlineata l’ottimizzazione interne con GPU e Neural Engine, che ne garantiscono prestazioni elevati anche nel machine learning e nella grafica più pesante.

POTREBBE INTERESSARTI —> Koniku ed Airbus insieme per dei ‘nasi artificiali’: la loro utilità

Apple Mac Mini
Apple Mac Mini

Apple Mac Mini, un concentrato di potenza e connettività

La CPU M1 è dotata di 8-core dedicati al calcolo e permette al design di rimanere compatto con un quadrato di 20 cm per lato. All’interno del chipset è presente la GPU a 8-core, che dichiara una velocità 6 volte maggiore rispetto alla precedente. Il vero passo in avanti viene però dal Neural Engine a 16-core. Questo consente uno step evolutivo all’intelligenza Artificiale: analisi dei video, riconoscimento vocale e elaborazione delle immagini sono operazioni concluse in tempi molto più rapidi, anche grazie al nuovo macOS Big Sur.

Il nuovo SO lavora in paralello con l’M1 per garantire più velocità ma soprattutto la compatibilità con le nuove App appositamente create e soprattutto utilizzabili su qualsiasi sistema Apple, iPhone e iPad compresi. Viene comunque garantita la compatibilità con i protgramma più vecchi grazie al sistema Rosetta 2.

Il nuovo computer supporta fino a 16 GB di RAM e fino a 2 TB di memoria SSD. La compattezza del Mini ne consente il facile trasporto ovinque, basterà aggiungere una tastiera, un mouse e un monitor.

Fondamentale il lato connettività. In questo caso a bordo sono stati montate 2 porte Thunderbolt, 2 porte USB-A, una HDMI 2-0, oltre alla porta Gigabit e la presenza del Wi-Fi 6.

Passiamo ai prezzi. Il modello base con 8GB e 256GB di memoria costa 919 euro, che salgono a 1049 euro per la versione da 512 GB, a cui possono essere aggiunti 230 euro per alzare la RAM a 16 GB.

POTREBBE INTERESSARTI —> MediaTek: arriva il processore MT689X che promette prestazioni super

 

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here