Da gennaio, il servizio PosteMobile sarà gestito dalla nuova app di PostePay

0
839

L’operatore virtuale PosteMobile dice addio alla vecchia app per fare spazio alla nuova di PostePay. A partire dall’11 gennaio, bisognerà scaricare la nuova applicazione.

PosteMobile
PosteMobile Photo by Navigaweb

Il servizio di telefonia di Poste Italiane che opera nel settore dal 2007 ha informato tutti i suoi utenti di questa novità. Dall’11 gennaio 2021, PosteMobile cambierà app per operare direttamente su quella di PostePay. Sicuramente, un sistema per accorpare tutti i servizi dell’azienda.

PosteMobile si offre come alternativa agli operatori fisici e, quasi sempre, la sua utenza risulta composta di fruitori dei servizi PostePay e PostePay Evolution. Proprio per questo, un’unica app potrà aiutare l’utente a gestire meglio tutte le operazioni.

POTREBBE INTERESSARTI –> WhatsApp, sfondo personalizzabile e non solo: le ultime novità

La nuova app di PosteMobile

Telefonia mobile
Telefonia mobile Foto di mentatdgt da Pexels

L’azienda sta già informando tutti i clienti, da gennaio i servizi legati alla SIM card potranno essere gestiti direttamente dall’app di PostePay, sia sui telefoni Android che su iOS.

Per il momento, non tutte le funzioni saranno trasferite sulla nuova app come, ad esempio, Prenota Ticket, slittata sull’app Ufficio Poste.

Tutte le altre invece, come la verifica dei consumi e dei bonus residui, la visualizzazione del credito, del piano e delle opzioni attive, il controllo e l’attivazione delle opzioni dedicate e la visualizzazione dello storico del traffico e delle ricariche effettuate, saranno disponibili sulla nuova applicazione.

POTREBBE INTERESSARTI –> Colletta Alimentare 2020 online grazie ad Amazon ed Esselunga

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here